settimana Ugento

Papa Francesco sulla tomba di Don Tonino Bello: definito il programma

L'annuncio questa mattina, nella cattedrale di Ugento. L'emozione del vescovo Angiuli: "Questa visita, anche se breve, lascerà una traccia profonda nella società salentina"

LECCE – Una visita inaspettata, quella del Santo Padre nel Salento, che sta già scatenando l’entusiasmo dei fedeli. Papa Francesco, uno dei pontefici più amati dell’epoca contemporanea, sarà presente ad Alessano il 20 aprile in occasione delle celebrazioni del 25esimo anniversario della morte di Don Tonino Bello.

L’annuncio del passaggio nel Capo di Leuca è stato dato questa mattina dal vescovo della diocesi Ugento – Santa Maria di Leuca, Vito Angiuli, che ha radunato i fedeli e i preti presso la cattedrale di Ugento.

Jorge Mario Bergoglio, ha spiegato il vescovo, sarà ad Alessano per sostare in preghiera presso la tomba di Don Tonino Bello, in una data particolarmente significativa: “Quel giorno ricorre il venticinquesimo anniversario del dies natalis del servo di Dio – ha puntualizzato Angiuli -. Per celebrare degnamente questa ricorrenza, la Chiesa di Ugento-S. Maria di Leuca si sta preparando da tempo con grande intensità di preghiera e di riflessione. Il Santo Padre viene a porre il sigillo della sua autorità, riconoscendo in Don Tonino Bello un testimone autentico del Vangelo e additando la sua persona e il suo messaggio come una fonte preziosa per la missione della chiesa agli uomini e alle donne del nostro tempo”. 

Video: La notizia accolta con un applauso

Don Tonino Bello è infatti considerato stato un “vescovo secondo il Concilio” che ha  “testimoniato la bellezza di una chiesa in uscita, in dialogo con il mondo, pronta a camminare e a collaborare con gli uomini di buona volontà per la pace, la giustizia e la salvaguardia del creato”.

Secondo il vescovo sono proprio questi gli aspetti che dimostrano la sintonia tra il magistero di Papa Francesco e l’insegnamento e la testimonianza che don Tonino ci ha lasciato. “Sono sicuro che la visita del Santo Padre, anche se breve, lascerà una traccia profonda nella società salentina e nella Chiesa italiana”, ha concluso lui dinanzi ai fedeli.  

Bergoglio, stando al programma trasmesso dalla Prefettura della Casa Pontificia, arriverà nelle prime ore della mattinata (ore 8.30) e, dopo la visita alla tomba in forma privata, saluterà i famigliari di monsignor Bello.  Il Santo Padre sarà accolto da monsignor Vito Angiuli e dal sindaco di Alessano, Francesca Torsello.

L’incontro con i fedeli avverrà sul piazzale antistante il cimitero, luogo in cui si terrà anche il suo discorso. Alle ore 9.30 è previsto il suo decollo da Alessano: il Papa proseguirà infatti la visita nella Diocesi di Molfetta, Ruvo, Giovinazzo e Terlizzi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papa Francesco sulla tomba di Don Tonino Bello: definito il programma

LeccePrima è in caricamento