Pomeriggio da incubo: rapina armata da anziani, ladri svaligiano una casa

Due episodi gravi, nelle ultime ore, rispettivamente a Monteroni di Lecce e in città. Caccia ai malviventi

Foto di repertorio

LECCE – I malviventi colpiscono il nord Salento: un maxi furto e una rapina è il bilancio delle ultime ore. I due episodi, rispettivamente in città e nella vicina Monteroni di Lecce, nel corso della serata. L’ultimo, in ordine di tempo, è il fatto più grave: i rapinatori hanno preso di mira una coppia di anziani, piombando nell’abitazione delle vittime per mettere a segno il colpo. In due, con i volti coperti da passamontagna e un fucile a canne mozze tra le mani, si sono introdotti in casa dei due coniugi. Sotto la minaccia dell’arma, si sono fatti consegnare soldi e oggetti preziosi, per un valore ancora in fase di quantificazione. Sul posto, sono giunte le guardie giurate di un istituto di vigilanza convenzionato, ma era troppo tardi: i malviventi avevano già prelevato il bottino, fortunatamente senza far del male a marito e moglie.

I rapinatori, con ogni probabilità aiutati da un terzo complice che deve averli attesi a bordo di una vettura, sono ora ricercati dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce. Ma non è tutto. Poco prima, intorno alle 15 del pomeriggio, infatti, altri malviventi hanno invece svaligiato un appartamento, in una zona semicentrale del capoluogo salentino. E’ accaduto in via Lupiae,, dove i topi d’appartamento hanno spaccato il nottolino della serratura, approfittando della momentanea assenza del proprietario, fuori per la villeggiatura. I ladri di sono impossessati di monili e oggetti in argento, per un importo che sembra aggirarsi attorno agli 8mila euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono stati i vicini di casa a sospettare l’accaduto, dopo aver notato la porta di ingresso spalancata e il nottolino sul pavimento del pianerottolo. Sul posto, per i rilievi e le successive indagini, sono accorsi gli agenti di polizia della sezione volanti, assieme ai colleghi della scientifica. Le forze dell’ordine, come nel caso della rapina, stanno visionando i filmati delle videocamere della zona, alla ricerca di tracce utili all’identificazione degli autori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento