Martedì, 15 Giugno 2021
settimana Corso della Repubblica

Rapina una tabaccheria in pieno giorno e dopo chiama lui stesso il 112

E’ accaduto intorno alle 8 di questa mattina, nel centro di Lizzanello. Un individuo sospetto fermato dai carabinieri del posto

La stazione dei carabinieri di Lizzanello

LIZZANELLO – Rapina in pieno giorno: un individuo sospettato di essere l'autore. L'aspetto singolare è che stato egli stesso a telefonare al 112 subito dopo i fatti. Per ora è stato denunciato a piede libero. Si stanno svolgendo accertamenti sullo stato di salute del giovane, M.D., 25enne di Lizzanello. 

Tuttop è accaduto intorno alle 8 di questa mattina, proprio a Lizzanello. Un individuo si è presentato nei locali della rivendita, al civico 254 di Corso della Repubblica, nel centro del paese. Ha arraffato i contanti, che il tabaccaio si è ritrovato costretto a cedere, e, dopo aver spintonato una donna, il rapinatore è fuggito Sul posto, i carabinieri della compagnia leccese e i colleghi della stazione locale.

Poco dopo, il presunto responsabile dell'episodio è stato identificato dai militari dell'Arma e accompagnato in caserma per essere ascoltato. Gli inquirenti hanno dalla loro anche a disposizione diverse testimonianze, fornite da passanti e cittadini, ora al vaglio.

Stando alle ricostruzioni, il soggetto è entrato con il volto coperto, ma non armato, impossessandosi di circa 60 euro e fuggendo a piedi. Appena mezzora dopo, M.D. ha chiamato il 112, consegnandosi spontaneamente ai militari dell’aliquota radiomobile, e riferendo di aver perso la refurtiva durante la fuga. Il gesto è probabilmente riconducibile a problematiche di natura economiche e familiari. 

Appena pochi giorni addietro, accanto alla rivendita colpita questa mattina, era stato rapinato anche un macellaio. Quest’ultimo stava per chiudere la propria attività, di sabato sera, quando si è ritrovato di fronte un malvivente armato: gli ha portato via l’incasso per circa duemila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina una tabaccheria in pieno giorno e dopo chiama lui stesso il 112

LeccePrima è in caricamento