Veliero al largo dello Ionio: malori fra i migranti dopo la traversata durata sette giorni

L’imbarcazione notata nei pressi di Torre San Giovanni, nella notte. Una ventina di minori nel gruppo di cittadini pachistani. Sono stati soccorsi dalla Croce rossa italiana e dai sanitari

Le operazioni durante la notte.

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – Un veliero intercettato, nella notte, al largo di Torre San Giovanni, la marina di Ugento. Un gruppo di cittadini stranieri, presumibilmente tutti di nazionalità pachistana, sono stati infatti scortati a riva dalla guardia di finanza e dai militari della guardia costiera.

A bordo dell’imbarcazione, 59 cittadini, dei quali venti minorenni, tutti di età compresa fra i 14 e i 17 anni. Giunti nel porto di Gallipoli, sono stati affidati alle cure dei volontari della Croce Rossa Italiana e del 118: alcuni di loro, infatti, hanno accusato malori e stati di agitazione dovuti allo stress della traversata durata sette giorni.

Al termine delle visite mediche e delle operazioni di identificazione, i migranti sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Nel tardo pomeriggio di ieri, un altro sbarco sull'Adriatico: in 13, tutti di nazionalità siriana e iraniana, sono approdati sulle coste di Otranto, per poi essere soccorsi dal personale della guardia costiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Puglia, sono 23 i nuovi positivi al coronavirus registrati in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento