Lunedì, 14 Giugno 2021
settimana

Si introducono nella banca e fanno esplodere il bancomat, via col denaro

Malviventi, nella notte, hanno preso di mira la filiale della Bnl di via Leuca, a Castromediano. Indagini in corso della Squadra mobile della questura di Lecce

LECCE – Un piano studiato ed eseguito nei minimi particolari, nel cuore di una notte gelida e piovosa. Non il solito assalto al bancomat, di cui ormai sono piene le cronache, ma un colpo messo a segno da una banda di professionisti, entrati in azione nella notte nella filiale della banca Bnl di via Leuca a Castromediano.

I malviventi, dopo aver creato un’apertura rettangolare in una della vetrate esterne dell’istituto credito (sprovvista di telecamere), su via Raffaello Sanzio, si sono introdotti nei locali della banca. Poi, forse utilizzando la solita tecnica del gas iniettato nelle fessure, hanno provocato una deflagrazione che ha consentito loro di estrarre il cassetto con il denaro. L’esplosione, oltre a distruggere il bancomat, proiettato verso l’esterno, ha creato danni anche alla sede, mandando in frantumi alcune vetrate e provocando il crollo di parte del controsoffitto. A farne le spese anche un’autovettura parcheggiata di fronte alla filiale, una Toyota Yaris, che ha subito danni a un finestrino e a parte della carrozzeria.

I banditi hanno prelevato una cifra ancora in fase di quantificazione, ma che ammonterebbe a diverse migliaia di euro, vista la concomitanza del fine settimana. Un’azione rapida, tanto che nella precipitosa fuga diverse banconote da 20 euro sono cadute per terra. Poi sono fuggiti a bordo di un’auto di grossa cilindrata, con cui la banda ha fatto perdere le proprie tracce.

L’allarme è arrivato alla sede centrale di Roma ed è stata poi passata all’istituto di vigilanza della Securpol solo alle 4.30. La guardia giurata, giunta sul posto, ha eseguito un primo sopralluogo e contattato immediatamente la polizia, che ha inviato sul posto una Volante. Le indagini sono affidate alla Squadra mobile della questura di Lecce, che ha eseguito tutti i rilievi e gli accertamenti del caso con i colleghi della scientifica. Acquisite anche le immagini delle videocamere di sorveglianza poste all’ingresso principale e all’interno della banca. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Cavallino, competenti per territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si introducono nella banca e fanno esplodere il bancomat, via col denaro

LeccePrima è in caricamento