Martedì, 18 Maggio 2021
settimana Centro / Via Marino Brancaccio

“Sono stato ferito da un connazionale”: 44enne accoltellato alla mano

E’ accaduto intorno a mezzogiorno, in centro a Lecce. La polizia ha trovato riscontro nei filmati: è caccia all’autore

Foto di repertorio

LECCE – Bisognerà fare luce su un accoltellamento in città.  E’ stato un cittadino di nazionalità pachistana, nella tarda mattinata, ad allertare la polizia per denunciare un’aggressione alla polizia. L’episodio si è verificato intorno a mezzogiorno, nel centro storico: tra via Dei Verardi e via Brancaccio.

La vittima, un 44enne, ha riportato un profondo taglio alla mano destra ed è stato soccorso dagli operatori del 118, per poi essere accompagnato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, per le medicazioni e gli accertamenti del caso. Le sue condizioni di salute non sono preoccupanti: una volta sottoposto a un controllo, è stato giudicato guaribile nell’arco di alcuni giorni.

Sul posto dell’accoltellamento, intanto, sono giunti gli agenti di polizia della sezione volanti, guidati dal vicequestore Eliana Martella. Il personale della questura, dopo aver eseguito i rilievi e cercato eventuali testimoni della scena, hanno recuperato i filmati del sistema di videosorveglianza installati in zona. Da quei fotogrammi, effettivamente, emerge la versione del ferito: si nota qualcuno fuggire, negli istanti successivi all’aggressione.

Il responsabile è al momento ricercato dagli inquirenti, sebbene la vittima abbia dichiarato di conoscere il suo aggressore, un suo connazionale. Nel corso delle prossime ore, dunque, potrebbe essere raggiunto e fermato dagli agenti. Con ogni probabilità, si tratterebbe di un litigio per futili motivi sui quali, però, si cercherà di fare chiarezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Sono stato ferito da un connazionale”: 44enne accoltellato alla mano

LeccePrima è in caricamento