rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
settimana Corsano

Inseguimento di un gommone in mare: narcotrafficante con una tonnellata di droga

E’ accaduto nella tarda mattinata di ieri, al largo di Novaglie, la marina di Corsano. I militari delle fiamme gialle hanno sequestrato un ingente carico e arrestato un 34enne

NOVAGLIE (Corsano) – Una tonnellata di droga sequestrata al termine di uno spericolato inseguimento. Un cittadino albanese fermato e tratto in arresto. E’ accaduto nella tarda mattinata di ieri, nel Capo di Leuca. I finanzieri della Sezione navale di Otranto, guidati dal assieme ai colleghi di Bari e Taranto, hanno intercettato un gommone sospetto. Intorno alle 12 e mezzo, in particolare, i militari a bordo di un elicottero delle fiamme gialle, stavano sorvegliando lo specchio d’acqua antistante Novaglie, la marina di Corsano. Sul natante dotato di un potente motore, visibili i colli contenenfoto 03-7-4ti la droga. Lo scafista si è accorto della presenza delle fiamme gialle e ha cominciato a gettare in mare le confezioni di stupefacente.

Giunto nei pressi della scogliera della marina di Corsano, inoltre, si è buttato in acqua, lasciando il gommone col motore acceso. L’imbarcazione ha cominciato a roteare pericolosamente senza controllo, col rischio di travolgere un bagnante o un sub. Le unità navali del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Bari, coordinati dal colonnello Antonello Maggiore, giunte in zona poco dopo, sono riusciti a raggiungere il narcotrafficante e a metterlo in salvo, scongiurando conseguenze alle altre imbarcazioni presenti a quell’ora. L’uomo straniero è stato accompagnato nel porticciolo di Santa Maria di Leuca dai militari.

I colli, intanto, sono stati recuperati dall’acqua. Al termine delle operazioni, sono risultati in totale  56 confezioni di marijuana in mare e 28 colli rimasti a bordo del gommone, sul quale, inoltre, erano presenti anche nove panetti contenenti hashish.

Il video dell'operazione condotta in pieno giorno

Il mezzo utilizzato foto 02-6-9per la traversata dalla riva albanese, un gommone lungo circa sette metri, con due motori fuoribordo, è stato sequestrato e condotto agli ormeggi della Sezione operativa navale della guardia di finanza di Gallipoli. Lo scafista, N.M. di 34 anni, di nazionalità albanese, è stato arrestato per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti. La marijuana sequestrata dai finanzieri era confezionata in numerosi colli di varie dimensioni, per un peso complessivo di oltre una tonnellata di marijuana e circa un chilo di hashish che, complessivamente, al mercato clandestino avrebbe fruttato al dettaglio circa un milione di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inseguimento di un gommone in mare: narcotrafficante con una tonnellata di droga

LeccePrima è in caricamento