menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cane di grossa taglia, ora tenuto sotto osservazione

Il cane di grossa taglia, ora tenuto sotto osservazione

Corso semina panico nel centro sportivo: scappa, uccide un cane e ferisce la padrona

L’episodio durante una partita di calcio, ad Alessano. Il cane di grossa taglia si è scagliato contro un Barboncino: nulla da fare

ALESSANO – Un cane Corso scappa e aggredisce un Barboncino, all’esterno di un bar. E’ accaduto nel corso della mattinata, ad Alessano, all’interno di un impianto sportivo del luogo. Il cane di grossa taglia è riuscito ad allontanarsi dal proprio padrone, un dipendente dell’impianto, per poi avventarsi sull’animale di una coppia, che si trovava sul luogo per assistere a una partita di calcio, uccidendolo.

Il barboncino, purtroppo, è morto a cause delle ferite riportate durante l’aggressione. La sua proprietaria, invece, è rimasta ferita ed è stata soccorsa e accompagnata presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase. Sul posto, intanto, sono accorse le guardie zoofile di Agriambiente Lecce, assieme ai carabinieri della stazione locale e al personale della Asl.Senza titolo1-2-13

Il cane Corso, a seguito dei controlli, è risultato sprovvisto di microchip e pertanto il proprietario è stato sanzionato dalle guardie zoofile per omessa denuncia all’Anagrafe canina regionale. Inoltre, è stato denunciato dai militari per l’incauta custodia del cane. Ora l’animale è stato posto sotto osservazione e affidato allo stesso proprietario. Le indagini sono in corso da parte delle forze dell’ordine e delle guardie zoofile, per chiarire le circostanze per le quali il cane si è ritrovato libero ed incustodito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento