rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
social Ugento

Affetta da cancro realizzerà il suo sogno, con i piedi immersi nel mare del Salento

Madre di due figlie, la trentasettenne Marina è originaria di San Pietro in Lama, luogo da cui i suoi genitori emigrarono per raggiungere la Francia: ora celebrerà la vita in una sorta di "matrimonio con se stessa"

POSTO VECCHIO (SALVE) - Il prossimo 1 settembre celebrerà la vita in tutta la sua meraviglia. Marina Muscillo (37 anni) è una ballerina per passione ma una "mamma di professione". Ha due meravigliose figlie, Louane (di quasi 17 anni) e Romy (che presto ne compirà 4). Tutte e tre vivono in Francia, anche se Marina ha origini salentine: sua madre è di San Pietro in Lama, luogo in cui la famiglia possiede ancora una casa che apparteneva ai nonni.

Marina con la figlia Louane (a sinistra)

Come tanti italiani del Sud, anche i suoi genitori negli anni scorsi sono emigrati in cerca di fortuna, e dunque la sua vita si è svolta nel Paese transalpino.

Quando era piccola, però, tutte le estati la famiglia si recava nel Salento, dove Marina si è innamorata non solo del mare ma anche della cultura della propria terra d'origine. 

"Ora tornerò a casa mia - dice - queste sono le mie radici, perché sono cresciuta rispettando le tradizioni salentine".

Marina con la piccola Romy

Come può cambiare la vita

Circa un anno e mezzo fa le è stato diagnosticato un cancro tanto raro quanto aggressivo: il rabdomiosarcoma alveolare. Sono seguiti sei mesi di chemioterapia intensiva, 63 sedute di radioterapia e poi altri sei mesi di chemioterapia di comfort. 

"Per una settimana ho pianto tantissimo - racconta Marina - Non sapevo cosa mi sarebbe successo, ma poi ho deciso di vivere e mettere tutte le possibilità dalla mia parte, per le mie figlie e per me stessa". 

Durante le cure, dunque, non ha mai smesso di ballare, salendo sul palco più volte per interpretare due magnifici spettacoli. Ha deciso anche di intraprendere la fotografia come modo per riappropriarsi del suo corpo rubato da Raymond (così chiama il cancro,  per semplificare il nome barbaro che porta).

Ma i guai medici non finiscono: Marina viene colpita da due recidive a livello del collo, e poi dallo scorso marzo sono state rilevate varie metastasi lungo tutto il corpo. Una situazione che, per la maggiorparte dei medici, sembrerebbe irreversibile. 

Marina durante uno spettacolo

La celebrazione nel Salento

L'annuncio dei dottori è brutale, ma Marina reagisce ancora una volta: lei è single, non ha trovato l'anima gemella, ed a questo punto vorrebbe realizzare il sogno che ha sin da quando era una bambina, ovvero sposarsi con i piedi immersi nel mare del Salento. 

L'idea è organizzare un inno alla vita, una cerimonia in suo onore circondata dalle persone che ama: in sintesi, organizzare "un matrimonio con se stessa".

A coordinare l'evento, l'agenzia Whit love event planner di Lecce: "Questa storia è davvero toccante, mi ha coinvolto particolarmente perché riguarda una giovane donna che (tra l'altro) è anche una giovane madre - afferma la wedding planner Laura Montauti - Noi offriremo un servizio gratuito per aiutare Marina a realizzare il suo sogno. Abbiamo chiesto a diverse aziende del settore food & beverage di sostenere economicamente o in qualsiasi altro modo l'iniziativa, poiché essa presenta dei costi difficilmente sostenibili per Marina. Sono arrivati molti segnali più che positivi. Chiunque voglia contribuire in tal senso, può contattarci". 

"La cerimonia sarà celebrata in francese da un suo amico - prosegue - Ci saranno anche degli interpreti per rendere l'evento fruibile a tutti. Quest'ultimo sarà caratterizzato dal rito del gomitolo di lana, piuttosto diffuso in Francia: i presenti tesseranno una sorta di percorso dentro al quale Marina passeggerà, determinando un legame indissolubile tra lei e gli ospiti".

E così l'1 settembre sarà il grande giorno, l'evento si svolgerà presso Posto Vecchio, località marina di Salve. "Vorrei vedere crescere le mie figlie ma so che non sarà possibile - confida Marina - per questo vorrei tanto realizzare il mio sogno, e vivere con loro una giornata magica. Sono le persone che amo di più”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affetta da cancro realizzerà il suo sogno, con i piedi immersi nel mare del Salento

LeccePrima è in caricamento