“Angeli sulla città”, l’inno di Baccassino per l’associazione salentina

Dal 16 gennaio su Spotify, YouTube e gli store online è possibile ascoltare la canzone gospel dedicata ai volontari di “Angeli di quartiere”

LECCE- “Venite con noi, c’è qualcuno che ci aspetta alla sua tavola, venite con noi, coloriamo d’immenso l’oscurità”: è il ritornello di “Angeli sulla città”, l’inno della nota associazione salentina “Angeli di quartiere”, scritta dall’artista neretino Andrea Baccassino e cantata insieme ai “Friends” Giusy Colì, Anna Rita Luceri, Giulia Tedesco, Luigi Bruno e Alex Zuccaro.

Il singolo, opportunità che l’artista Baccassino definisce “onore”, è disponibile dal 16 gennaio su Spotify, YouTube e in tutti gli store online.

“È un dono mirato - commenta Tonia Erriquez, presidente dell’associazione Angeli di quartiere -  perché è stato Andrea a farne dono durante un commento su facebook riguardante i tanti eventi da noi organizzati durante il periodo natalizio”. Da oggi i tantissimi volontari e sostenitori di “Angeli di quartiere” avranno così il loro inno.

“Un’occasione, questa, che darà ancor più evidenza a ciò che quotidianamente facciamo noi Angeli, per le famiglie che vivono in una delicatissima fragilità economica e sociale- prosegue Ada Scarcia, vicepresidente di “Angeli di quartiere”.

“Basterà, infatti, leggere accuratamente il testo per capire chi accoglie la città. Una canzone, quindi - conclude Erriquez- che accende un faro sul problema dei senzatetto e su un disagio silenzioso, ma sempre più in aumento in città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento