menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Tifosi scendono dagli spalti e invadono il campo: arbitro sospende la partita

E’ accaduto nel pomeriggio di domenica, a Maglie, dove si stava svolgendo la gara di calcio contro il Carovigno. Si indaga sui facinorosi

MAGLIE – Partita sospesa una decina di minuti prima della fine, a causa del comportamento dei tifosi. La decisione dell’arbitro nel pomeriggio di ieri, a Maglie, dove si sarebbe dovuto svolgere il match tra l’Unione sportiva Toma Maglie e i calciatori del Carovigno. L’incontro, valevole nell’ambito del campionato regionale di promozione, è stato però interrotto da due, o tre individui (gli inquirenti stanno cercando di ricostruire i fatti), scesi dagli spalti della tifoseria magliese.

Questi ultimi, secondo le prime ipotesi, sarebbero stati provocati da un giocatore della squadra avversaria. Abbandonate le gradinate, hanno raggiunto la pista di atletica che costeggia il campo da gioco. Avrebbero inveito contro il giudice di gara, costringendo i carabinieri della compagnia locale, presenti per un ordinario servizio di ordine pubblico. I tifosi irascibili, però, hanno fatto perdere le proprie tracce, allontanandosi. L’arbitro, però, ha deciso di interrompere la gara.

Al 36esimo minuto del secondo tempo, ha fischiato. Provocando altre proteste da parte della tifoseria locale. Nessun incidente, fortunatamente, si è verificato all’interno o all’esterno dell’impianto sportivo. Accertamenti in corso da parte dei militari per individuare gli autori dell’invasione: nei loro confronti potrebbero scattare i Daspo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento