Mercoledì, 22 Settembre 2021
social

Aria, il videoclip anticipa il singolo e il primo album di Alessia Tondo

Tra le voci più significative del panorama musicale regionale, ha scritto otto tracce per un lavoro al quale hanno partecipato Mauro Durante, al violino, e Redi Hasa, al violoncello

Alessia Tondo (foto Sandro Rizzo).

LECCE - Quella di Alessia Tondo, nel panorama della musica pugliese, è la storia di una predestinata: sul palco già a sei anni con la nonna per il gruppo Mera Menhir, voce indimenticabile in Le radici ca tieni dei Sud Sound System nel 2003, a 13 anni è entrata a far parte dell'Orchestra della Notte della Taranta. Ha collaborato con numerosi artisti e scritto testi che hanno avuto un successo notevole, come "Nuvole bianche", per Ludovico Einaudi. Dal 2015 è nel Canzoniere Grecanico Salentino, gruppo che con la guida di Mauro Durante ha vinto nel 2018 il Songlines Music Award come miglior gruppo di world music. 

Oggi è uscito il videoclip di Aria (realizzato da Ilenia Tesoro e Fulliraw label), che anticipa il singolo in uscita il 16 settembre e l'album Sita (per Ipe Ipe Music) atteso per il 24 settembre. Si tratta della prima esperienza video dell'artista per il primo lavoro da solista, suddiviso in otto tracce tutte scritte dalla stessa Tondo, con la partecipazione di Mauro Durante (violino) e Redi Hasa (violoncello), caratterizzate da un'ampiezza di elementi, dall'acustico all'elettronico, tra ballate arcane, intrecci vocali antichi che grazie a loop e pattern diventano contemporanei.

Guarda il videoclip

Pensato a articolato come la sua personale narrazione di un rito di guarigione, Sita trasfigura in chiave visionaria la cultura popolare, nello specifico quella del Salento da cui Alessia proviene. Anche il video di Aria lo rivela: "L’idea era quella di raccontare un piccolo rito, 'divento consapevole della mia forza, richiamo a me nuova aria e grazie al vento butto via il superfluo'. Un piccolo viaggio verso una rinascita possibile solo se si reinseriti nel proprio contesto naturale accogliendo le trasformazioni, ciò che di nuovo nasce, ciò che di vecchio dev’essere lasciato andare. È essere cielo e terra, sempre due, una da guarire e l’altra che guarisce. È, poi, abbandonare quel due, ritornare "uno" semplicemente rinascendo, sempre in questo corpo, sempre uguale e sempre nuovo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aria, il videoclip anticipa il singolo e il primo album di Alessia Tondo

LeccePrima è in caricamento