rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
social

L'Asl Lecce premiata per il video social anti-covid pubblicato su facebook

La premiazione è avvenuta in relazione al concorso nazionale Smartphone d'Oro dell'associazione PaSocial. La struttura Comunicazione - diretta da Sonia Giausa - si è aggiudicata la categoria speciale di “video più social”. La clip è stata realizzata grazie alla collaborazione con il dipartimento di prevenzione e con il Museo Sigismondo Castromediano, sede di Hub vaccinale

LECCE - L'Asl Lecce è stata premiata nel concorso nazionale Smartphone d'Oro dell'associazione PaSocial, il primo premio italiano assegnato alle migliori esperienze di comunicazione e informazione pubblica digitale. La struttura Comunicazione - diretta da Sonia Giausa - si è aggiudicata la categoria speciale di “video più social”. Il video è stato realizzato grazie alla collaborazione il dipartimento di prevenzione e con il Museo Sigismondo Castromediano, sede di Hub vaccinale. Il video racconta la campagna di vaccinazione anti-covid passando in rassegna le diverse attività condotte dalla struttura  omunicazione istituzionale con un focus sull'utilizzo del web e dei social media.

La premiazione

E' avvenuta ieri a Roma nel salone del commendatore del complesso monumentale Santo Spirito in Sassia della Asl Roma. Tra i 61 video di Istituzioni candidate al premio, il video https://fb.watch/93RSYtaldw/ è stato il più apprezzato e votato su facebook, instagram e  linkedIn. Un riconoscimento significativo per la Asl leccese: "Siamo molto orgogliosi - ha dichiarato Sonia Giausa - non solo perché si tratta di un premio autorevole ma anche perché viene riconosciuto un lavoro prezioso che ci vede in quotidiana relazione con una rete, di singoli e soggetti organizzati ai quali ci impegniamo a fornire risposte. Abbiamo accorciato le distanze 'col mondo fuori', contrastato le fake news, promosso comportamenti corretti, muovendoci sempre con la bussola della corretta informazione ai cittadini".

"La campagna vaccinale antiCovid, così complessa e di vitale importanza nelle nostre comunità, ha fatto emergere con forza la rilevanza della sinergia quotidiana tra il Dipartimento di Prevenzione e la Struttura della Comunicazione Istituzionale - ha dichiarato il Dott. Alberto Fedele Direttore del Dipartimento di Prevenzione - il Museo Castromediano come Hub coniuga salute, bellezza e arte, un'esperienza virtuosa di cui siamo fieri che vale anche come monito di ripartenza, possibile grazie alla vaccinazione". "Viviamo in una società malata che prima di tutto ha bisogno di dare un senso all'esistenza umana attaccata non solo dal virus ma dalla logica autodistruttiva di un modello di sviluppo incompatibile con la vita. L'esperienza del centro vaccinale nel Museo Castromediano ha significato questo: restare un luogo di cultura e mettersi al servizio di una speranza per l'umanità, alla quale la bellezza può contribuire a dare forma, anche oltre il ritorno ad una normalità senza futuro. Il video premiato ha raccontato questa speranza. Il suo successo ci rende un po' più ottimisti", ha dichiarato il Direttore del Museo Dott. Gigi De Luca. "La pandemia ci ha mostrato e dimostrato quanto in una situazione di crisi sia importante comunicare bene e in maniera efficace, quanto possa essere determinante fornire informazioni chiare e corrette per rassicurare i cittadini e guidarli verso scelte sagge. Ringrazio quindi la nostra Struttura di Comunicazione Istituzionale per aver compreso la sfida che la nostra azienda aveva e ha quotidianamente di fronte e per aver racchiuso in questo video il nostro impegno nella campagna vaccinale anti-covid e per la tutela della salute della nostra collettività", ha dichiarato il Direttore generale della ASL Lecce Dott. Rodolfo Rollo.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Asl Lecce premiata per il video social anti-covid pubblicato su facebook

LeccePrima è in caricamento