Babbo Natale Giallorosso: con Lecce-Genoa prende il via la terza edizione

Iniziativa dell'associazione "Sveglia Lecce": il ricavato della vendita di cappellini finanzia l'attività di Bimbulanza per i trasporti gratuiti di piccoli pazienti

Foto di gruppo per la presentazione dell'iniziativa.

LECCE - Presentata questa mattina nell’Open Space di Palazzo Carafa la terza edizione del progetto “Babbo Natale GialloRosso”: dopo il successo, l'entusiasmo e i risultati raggiunti negli ultimi due anni, si ripropone l’iniziativa di solidarietà e inclusione sociale nata da un’idea dell’associazione “Sveglia Lecce”.

Anche edizione è il risultato della sinergia a con l’Unione Sportiva Lecce, The Lesionati e Zonno Cacudi Show e ha l’obiettivo di sostenere il progetto Bimbulanza dell’associazione “Cuore e Mani Aperte”, grazie al quale tantissimi bambini, sin dal 2012, usufruiscono di trasporti urgenti verso centri di cura specializzati in modo gratuito e totalmente a carico della onlus.

Di fatto la maratona di solidarietà è già partita e tutti possono partecipare con un piccolo obolo in cambio del cappellino del Babbo Natale GialloRosso 2019, dal modello nuovo rispetto alla scorsa edizione: senza visiera ma più caldo e più morbido. “Lo scorso anno abbiamo distribuito centinaia di cappellini. La risposta dei leccesi è stata positiva e siamo stati felici di aver sostenuto i viaggi della Bimbulanza con ben mille e 600 euro”, ha spiegato l’assessore alla Mobilità del Comune di Lecce Marco De Matteis, ideatore del progetto.

Ma Babbo Natale GialloRosso è anche sport e inclusione sociale. Come ha ricordato il presidente di Sveglia Lecce, il consigliere comunale Giovanni Occhineri “anche quest’anno dobbiamo ringraziare l’Us Lecce, da sempre al nostro fianco, che ci permette di regalare a tanti bambini la gioia di poter seguire dal vivo la squadra giallorossa.”

Come nelle scorse edizioni, infatti, la collaborazione attiva dell’Unione Sportiva Lecce permetterà di portare gratuitamente allo stadio decine di bambini, i cui nomi verranno indicati dalle associazioni di volontariato leccesi. Già oggi in conferenza il team manager, Claudio Vino, ha consegnato i primi biglietti per la partita di domenica prossima con il Genoa, confermando la volontà di tutto il club e soprattutto dei giocatori di voler essere strumento di solidarietà nel nostro territorio.

All'edizione 2019 non mancheranno l’allegria e il sostegno dei The Lesionati, capeggiati da Giampaolo Catalano, e di Pasquale Zonno, generoso interprete già del Babbo più amato del Salento. Diverse le imprese che contribuiscono economicamente all’iniziativa: Vizzino Costruzioni e Restauro, Kiron, Ghs Salento, Emng e Sorec.

Dove trovare Babbo Natale Giallorosso

Il primo appuntamento è previsto per domenica allo stadio di Via del Mare per la partita tra Lecce e Genoa (inizio ore 12-45); il secondo è venerdì 13 dicembre alle 18:30 per la benedizione del presepe in piazzale Cuneo; il 16 dicembre, dalle 15.30, Babbo Natale visiterà il reparto di Pediatria dell'ospedale Vito Fazzi; per domenica 22 dicembre è previsto un collegamento con Rai Sport dalla chiesa di San Bernardino Realino (ore 12.30) mentre domenica 22 dicembre si torna allo stadio per Lecce -Bologna.

“Il nostro grazie va a tutti voi, promotori e organizzatori – ha dichiarato Franco Russo, vicepresidente della Onlus “Cuore e Mani Aperte” –. Grazie da parte dell’associazione, delle famiglie che continuiamo ad accompagnare in tutta Italia e dei loro piccoli campioni, per i quali in un anno e mezzo abbiamo percorso oltre centomila chilometri. Il cappellino di Babbo Natale Giallorosso rappresenta nuovi chilometri per la nostra Bimbulanza, tanta speranza che grazie a voi continuiamo a far viaggiare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento