rotate-mobile
social

“La carrozzina è solo un ostacolo nel lungo cammino della vita, non arrendetevi”

Nazarena Savino, 24 anni, si è laureata con il massimo dei voti in archeologia dopo aver affrontato una malattia. La giovane ha tenuto un discorso in Piazza Duomo a Lecce in occasione del "Graduation day"

LECCE - La vita è una lotteria. Può mutare da un momento all'altro e quando capita è necessario saper resistere ai colpi per poi rilanciare. Questa, in sostanza, è anche la storia di Nazarena Savino, ventiquattrenne originaria di Erchie (provincia di Brindisi). 

"Ad appena diciotto anni la mia vita è cambiata perché la malattia ha preso il sopravvento, sradicando la mia esistenza dai suoi principi, cambiandola secondo le sue regole" racconta a LeccePrima. 

"Ora che sei malata guarderai il mondo da una finestra" le è stato detto da qualcuno. Ma a quelle parole Nazarena, forte e determinata come poche persone, non ci ha mai creduto. Tant'è che quasi un anno fa, l'11 luglio 2022, ha conseguito la laurea in archeologia con il massimo dei voti presso l'Università del Salento.  

Nazarena, discorso al Graduation Day

Lo scorso 30 giugno, invece, ha tenuto un breve ma toccante discorso a Lecce in occasione del Graduation day dell'ateneo salentino. Una folta platea di neolaureati e di famiglie l'ha ascoltata raccontare la sue emozionante esperienza di vita. Tra i presenti anche il rettore Fabio Pollice. 

Nazarena stringe le mani al rettore dell'UniSalento-2

"Ho guardato i miei sogni andare in pezzi - afferma la giovane erchiolana - e mai avrei pensato di conseguire traguardi importanti come la laurea. La carrozzina è solo un ostacolo nel lungo cammino della vita - prosegue - sicuramente non ho realizzato tutti i miei progetti, come quello di entrare nella marina militare; ma questo mi ha insegnato che è sempre possibile cambiare i propri piani e che un traguardo resta tale anche se non è quello che ci eravamo posti all’inizio. Le cose belle e brutte della vita contribuiscono a renderci le persone che siamo oggi". 

"Voglio dire una cosa a tutti coloro che hanno dei limiti - conclude Nazarena - non arrendetevi, non pensate di non potercela fare anche se tutto sembra contro di voi. E ricordatevi di andare avanti, sempre avanti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“La carrozzina è solo un ostacolo nel lungo cammino della vita, non arrendetevi”

LeccePrima è in caricamento