Nasce la casa del teatro a Botrugno: al via il progetto “Tela”

L’abitazione di una nonna si trasforma in rifugio degli attori salentini. Aprirà le porte a spettacoli e arte

Le quattro artiste della Casa del teatro

BOTRUGNO – Una magia in uno dei paesi più piccoli del Salento. Era l'abitazione di una nonna, ma oggi è una casa del teatro che aprirà le sue porte a spettacoli e corsi di teatro, musica e danza a Botrugno. L'inaugurazione sarà il 16 dicembre, in via Cufra, nel quartiere Tripoli, e sarà allietata dal buon vino e dalla musica di Luigi Marra, Giacomo Casciaro e Ippazio Rizzello.

E' così che il sogno di quattro giovani salentine è diventato realtà grazie alla Regione Puglia che ha finanziato il loro progetto, “Tela, artisti in comune”, nell'ambito del bando “PIN Pugliesi Innovativi”. Queste salentine premiate per un'idea imprenditoriale ambiziosa e originale sono le sorelle Stefania e Mariangela Semeraro, 37 e 28 anni, di San Cassiano, Eleonora Loche, 33 di Acquarica di Lecce, e Serena D'Amato, 33 di Ruffano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono già aperte le iscrizioni ai primi corsi messi in calendario a gennaio: “Zona franca: il teatro del possibile”, tenuto dalle attrici Stefania Semeraro ed Eleonora Loche, sarà il laboratorio dedicato all'improvvisazione teatrale, per imparare a recitare senza copione, senza scenografie e senza costumi. “Danzando nella tela” sarà il corso di danza popolare (per adulti e bambini), curato dalla ballerina Serena D'Amato, che parte dalla tradizione popolare salentina, in particolare dalla “pizzica pizzica”, e raggiunge nuove forme di espressione attraverso nuovi stili e danze del sud Italia; “La natura sul palco” è il corso di teatro studiato per bambini dagli 8 ai 12 anni, tenuto da Gianluca Carrisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento