rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
social Porto Cesareo

Cento donne in riva al mare per promuovere la moda "made in Salento"

È stato girato un video con il sostegno dal Comune di Porto Cesareo: tra le protagoniste ci sono la sindaca Tarantino e l'assessore Paladini. La squadra di lavoro è formata dagli allievi dell’istituto Cordella

PORTO CESAREO - Il Salento si conferma come un territorio fertile per la nascita di iniziative virtuose nel mondo della moda, per gusto e creatività. Un nuovo progetto ha fatto il suo ingresso sulle passerelle che contano, grazie al Milano fashion week, dove il brand Arianna Muci Couture si è distinto per originalità e classe.

Il lancio per il grande pubblico avverrà con un video girato in questi giorni a Porto Cesareo, che vede protagoniste cento donne di fronte a un paesaggio mozzafiato. Il Comune di Porto Cesareo ha dato il patrocinio e la sindaca Silvia Tarantino ha voluto essere tra le protagoniste di questo cortometraggio, insieme all’assessore al Turismo e alla Cultura Barbara Paladini. Donne al centro, con lo stile il gusto e l’eleganza che hanno contraddistinto da sempre il made in Italy.

Il video è stato diretto da Mauro Russo seguendo il progetto di Carol Cordella, anche lei tra le protagoniste, da oltre un decennio, della grande primavera della moda pugliese, e Arianna Muci, l’ideatrice di una start-up in linea con la nuova idea di una moda sostenibile che avanza al motto di “quality over quantity”. 

È un passaggio intelligente dal “fast fashion” alla moda sostenibile, fatta di tessuti ricercati e durevoli, soluzioni eleganti, che esaltano l’arte sartoriale e il protagonismo femminile. 

La squadra di lavoro per il video è formata dagli allievi dell’istituto Cordella, giovani e creativi talenti che si mettono in gioco con la passione che, con un po’ di fortuna, diventerà la loro professione, com’è accaduto a tanti altri. Presto le amanti e gli amanti dello stile potranno vedere un meraviglioso video che lancia, a livello internazionale, un marchio capace di valorizzare la bellezza di un territorio che sa produrre qualità. 

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

                                   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento donne in riva al mare per promuovere la moda "made in Salento"

LeccePrima è in caricamento