Chiude la struttura comunale. Appello per favorire l'adozione di 38 cani

A Novoli nei prossimi giorni sarà eseguita l'ordinanza firmata ad agosto. Nel 2013 la prima ispezione del Servizio veterinario di Asl

Canotta, uno dei cani ospitati.

NOVOLI - Un accorato appello all'adozione parte dall'associazione La Libellula Rossa che ha in gestione il canile comunale di Novoli. La struttura, oggetto di sequestro disposto dalla Asl di Lecce per mancanza di autorizzazione sanitaria dopo una ispezione del 2013, dovrà essere sgomberata nei prossimi giorni e per i 38 cani ospitati è previsto il trasferimento in una struttura privata della provincia. 

La relativa ordinanza è stata disposta dal sindaco, Gianmaria Greco, nell'agosto scorso. Nel provvedimento il mancato adeguamento igienico-strutturale è giustificato con la carenza di risorse economiche ma anche con il mancato avvio del progetto di canile consortile con il vicino comune di Carmiano.

Dopo una prima richiesta nel novembre del 2016. rimasta inevasa, da parte del Servizio veterinario di Asl di disporre il trasferimento degli animali e la chiusura del canile,  è stata effettuata a fine luglio una seconda ispezione che ha prodotto un ulteriore sollecito per l'amministrazione comunale.

Per informazioni il contatto telefonico è 329 3940958

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento