menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcune torte preparate da Marta e mamma Giulia per i compagni di scuola

Alcune torte preparate da Marta e mamma Giulia per i compagni di scuola

Compleanno nell’era Covid: niente festa, regala 21 torte a domicilio agli amici

L’idea di Marta, studentessa liceale gallipolina: nel giorno del suo 17esimo compleanno non ha voluto rimanere distante dai suoi compagni di scuola. E la “dolce” consegna diventa virale

GALLIPOLI - E’ capitato a molti ragazzi, e anche ai meno giovani, in questo anno di isolamento e distanziamento forzato, di dover rinunciare ai tradizionali e “affollati” festeggiamenti per le ricorrenze: dalle cerimonie ai semplici compleanni o anniversari. Ma le distanze, anche quelle più desolanti, imposte dall’emergenza della pandemia da covid-19, sono fatte per essere abbattute, o quanto meno “accorciate” senza trasgredire alcuna norma di contenimento. Anche con un tocco di ingegno o di semplice e caparbia iniziativa personale.

Perché come scrive la giovanissima studentessa gallipolina Marta (che ieri, 10 gennaio, ha compiuto i suoi tenui 17 anni) nel suo biglietto di accompagnamento al dono che ha riservato ai suoi  amici di sempre, “La distanza non separa le persone”.

Avrà rimuginato questo adagio la giovane Marta nei giorni precedenti il lieto evento personale. E animata da spirito d’iniziativa non ha inteso concedere altro spazio utile al disarmante virus dei nostri tempi. Si è messa all’opera. Non era possibile festeggiare in compagnia, con frotte di familiari e compagni del liceo Quinto Ennio, l’istituto che frequenta. E allora c’era da inventarsi qualcosa per non fare passare in sordina il suo 17esimo compleanno.

Il collegamento virtuale con le piattaforme social e le video chiamate on line non le sono sembrate sufficienti per arginare la voglia di fare festa con i compagni di scuola e gli amici forzatamente lontani. Quella rinuncia ad abbracci e selfie festosi doveva essere colmata. In un modo o nell’altro.  

Così Marta non ci ha pensato su poi molto. L’estro non le è mai mancato. E ci ha messo poco a reclutare mamma Giulia e a dar sostrato alla sua idea: “assembrare” il suo dolce pensiero da far recapitare direttamente nelle case dei suoi compagni. Per questo sono state preparate in casa 21 torte-cheesecake regalo, guarnite e confezionate di tutto punto. E corredate dal messaggio personalizzato per ogni amico e amica che da lì a poco le avrebbe ricevute. Arruolato un fattorino d’eccezione, domenica mattina, sono partite le 21 consegne a domicilio nelle case dei compagni di Marta, sparse nei vari paesi dell’hinterland gallipolino.

Una sorpresa tanto inaspettata quanto gradita quella recapitata presso le famiglie dei giovani studenti che oltre ad inondare il web e le pagine social con gli affettuosi auguri per la festeggiata hanno reso virale anche la dolce consegna. Ringraziando Marta e i suoi genitori per la “trovata” che ha animato una domenica qualsiasi e un compleanno a distanza, al tempo del covid, che ha reso meno amara la lontananza fisica tra i ragazzi. Con l’abbraccio virtuale della speranza, il racconto simbolico del compleanno di Marta vuole essere un tributo emblematico ai sentimenti veri di amicizia e vicinanza tra le persone che nemmeno la pandemia potrà mai separare.            

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento