rotate-mobile
social

Conversazioni e teatro, ai Cantieri Koreja un omaggio al quartiere Borgo Pace

Raccontare e condividere le esperienze di un borgo non-borgo fra testimonianze, teatro, aspetti identitari e necessità di cambiamento

LECCE - La fruizione degli spazi di un quartiere è una combinazione complessa di fattori che riflettono l'evoluzione della società, dell'economia e della cultura. È importante per le comunità locali e le autorità cittadine monitorare questi cambiamenti per adattare in modo appropriato la pianificazione urbana e soddisfare le esigenze mutevoli dei residenti.

Il Teatro Koreja è stato e continua ad essere un anello di congiunzione fra i processi di rigenerazione urbana e di rigenerazione umana che hanno interessato la periferia cittadina negli ultimi trent’anni. Come il potere trasformativo dell'arte influisce sulla vita e sul benessere delle persone? 

Domani, giovedì 19 ottobre a partire dalle ore 19.30, se ne discutrà  presso gli stessi Cantieri Teatrali Koreja con l'evento Rigenerazioni umane, dal cuore di borgo pace, un omaggio al quartiere Borgo Pace e un pretesto per ragionare sui cambiamenti che avvengono sia a livello personale che collettivo e che incidono sul modo di abitare i luoghi.

Cantieri Teatrali Koreja-2

Primo appuntamento sul tema, sarà un incontro per raccontare e condividere le esperienze di un borgo non-borgo, fra testimonianze, aspetti identitari e necessità di cambiamento; fra legami sociali e immaginari possibili nel presente e nel futuro di Borgo Pace. 

Interverranno le seguenti presonalità relative al Comune di Lecce: Fabiana Cicirillo, assessore cultura e valorizzazione patrimonio culturale; Rita Miglietta, assessore politiche urbanistiche, rigenerazione urbana; Ilaria Florio, associazione Camera a Sud / Crocevia - Centro Multiculturale; don Gabriele Morello, parroco Chiesa Santa Maria della Pace; Alberto Paglialunga, Ceo e fondatore di Deghi Spa; Adriano Sergio, presidente associazione DiVagare – Parco dei Colori; Salvatore Tramacere, direttore artistico Teatro Koreja. Coordina Angelo Salento, Docente Università del Salento

A seguire lo spettacolo "Mutamenti" finale Borgo Pace Lab (prenotazione obbligatoria) a cura di Emanuela Pisicchio, tratto da Le metamorfosi di Ovidio, con Fiorella De Luca, Katia Giannone, Paola Giannone, Ivana Giustizieri, Loredana Lanzone, Giusy Luparelli, Roberta Rosato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conversazioni e teatro, ai Cantieri Koreja un omaggio al quartiere Borgo Pace

LeccePrima è in caricamento