social

Dopo la rissa "scoppia" la pace tra Futura Monteroni ed Euro Academy

Il presidente federale Vito Tisci convoca i rappresentanti dei due club coinvolti e annuncia anche giornate di formazione

LECCE – Dopo la rissa, scoppia la pace. Una simbolica stretta di mano per chiudere la spiacevole situazione venutasi a creare nei giorni scorsi tra le formazioni giovanili calcistiche di Futura Monteroni ed Euro Sport Academy Brindisi. Ad avvicinare i due club è stato il presidente del Cr Puglia Lnd, Vito Tisci, che ha convocato i rappresentanti della due società.

La notizia è stata resa pubblica dalla Figc Puglia, che così ricostruisce la vicenda: durante il turno infrasettimanale del campionato regionale Allievi disputatosi il 1é novembre, tra la squadra di Monteroni di Lecce e quella sono divampate scintille. Un epilogo inatteso, che ha coinvolto alcuni giocatori in una rissa consumata al termine della gara (per la cronaca, vinta 2-1 dalla Futura Monteroni).

L’Academy, sul proprio profilo Facebook, quel giorno ha reso una sua versione (tre giovani calciatori refertati), seguita poco dopo da una dichiarazione della Futura, per spiegare i fatti dal proprio punto di vista.  

Il presidente Tisci ha quindi ritenuto opportuno convocare i presidenti delle due società presso la delegazione provinciale Lnd di Lecce. Era necessario censurare l'episodio di violenza e sensibilizzare le società ad assumere un comportamento in linea con i valori più sani dello sport. A cominciare dalla prossima giornata di campionato. Tanto più che la sorte ha voluto che verrà riproposta la stessa sfida nella categoria Giovanissimi regionali. Si sarebbe magari corso il rischio di una vera e propria saga.

“Questi episodi rovinano il calcio – spiega Tisci – perché non hanno nulla a che fare con il fair play, il rispetto delle regole e degli avversari. Questo sport è aggregazione, sano agonismo, serve ad avvicinare le persone, non certo a perpetrare sentimenti di odio e violenza. Il calcio è una festa, non può essere tutto questo”.

“Ho voluto questo incontro con le società – aggiunge - per voltare pagina e dare un segnale forte, non certo per stabilire chi delle due abbia ragione. Giustizia sportiva e ordinaria faranno il loro corso, ma bisognava intervenire per ristabilire un clima sereno fra i protagonisti di questa triste storia. Durante il periodo natalizio organizzerò una giornata di formazione riservata agli allievi delle due squadre presso il nuovo Centro di formazione federale di Parabita. Penso che una chiacchierata con lo psicologo – conclude il numero uno del calcio pugliese – possa aiutare i protagonisti di questa vicenda a ritrovare la serenità e far giungere la quiete dopo la tempesta”.

Il presidente del Comitato regionale Puglia Lnd, con i rappresentanti delle due società coinvolte, infine, esprime solidarietà nei confronti dei ragazzi coinvolti nell'episodio di violenza, augurando loro una pronta guarigione. E domenica, presso il campo comunale di Monteroni di Lecce, Tisci sarà presente alla gara dei Giovanissimi in programma alle 9,30 per constatare personalmente la volontà di voltare pagina, come dichiarato dai rappresentanti di entrambe le società.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la rissa "scoppia" la pace tra Futura Monteroni ed Euro Academy

LeccePrima è in caricamento