Sabato, 25 Settembre 2021
social

A due giorni dalla scadenza, si presenta a riscuotere il premio da 70mila euro

Si tratta di un giovane operaio salentino. Il 15 dicembre aveva fatto una giocata al Supernalotto tramite applicazione, ma non aveva poi controllato

LECCE – Gli era stata inviata anche una raccomandata nelle settimane scorse per informarlo della vincita di oltre 70mila euro al Superenalotto, ma quella busta era rimasta ben chiusa, temendo si trattasse di una qualche richiesta di pagamento o, comunque, di una comunicazione non positiva.

Una settimana addietro era stato diffuso anche un comunicato stampa per far sì che l’ignaro vincitore potesse apprendere del regalo riservatole dalla dea bendata per quella giocata di 2 euro, risalente al 15 dicembre 2018. Ma sembrava fosse tutto vano, compresi i messaggi e le notifiche inviategli, avendo effettuato la giocata tramite l’applicazione online.

A due giorni dalla scadenza del termine di sessanta giorni utili per riscuotere il premio, si è finalmente presentato presso la sede della Sisal. Si tratta – informa la società - di un giovane operaio della provincia di Lecce, fidanzato e con la determinazione di rimettersi sui libri a studiare per il conseguimento della laurea. Vive in una località affacciata sul mare.

I numeri giocati, ha raccontato il giovane, sono quelli legati a ricordi della sua vita. Così, selezionando 5, 23, 36, 42, 47, 79,  56 come numero jolly e 32 come Superstar” ha vinto oltre 70 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A due giorni dalla scadenza, si presenta a riscuotere il premio da 70mila euro

LeccePrima è in caricamento