rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
social Gallipoli

Le foto di Toti Magno raccontano la bellezza di Gallipoli in un calendario particolare

Il periodo considerato non parte da gennaio, ma va da settembre 2023 ad agosto 2024. La presentazione avverrà domani (10 agosto) presso l'Ecoresort Le Sirene Caroli Hotels

GALLIPOLI - In questi giorni uscirà ufficialmente il nuovo calendario del fotografo Toti Magno, iniziativa nata già nell'estate del 2022 da un'idea di Attilio Caputo, direttore generale dei Caroli Hotels.

Si tratta di un calendario particolare poichè considera il periodo compreso tra settembre 2023 ad agosto 2024, e che scandisce il tempo di un anno in attesa delle vacanza da spendere a Gallipoli, la città ritratta nelle splendide foto.  

Edito in 365 copie, tutte autografate dall'autore, non sarà in vendita ma in regalo come azione di rappresentanza. L'eventuale ricavato delle offerte volontarie sarà devoluto in beneficenza. Il calendario sarà lanciato domani mattina (giovedì 10 agosto) all'Ecoresort Le Sirene Caroli Hotels.

"Quello che lui racconta attraverso questi scatti - sottolinea Attilio Caputo -  in un calendario anomalo perché inizia a settembre e termina ad agosto. Ha ritratto la sua Gallipoli attraverso il suo occhio di fotografo. Forse prima era un hobby, per me ora è l'occhio di un un grande professionista dell'arte della fotografia. Un lavoro meraviglioso che consente di portare Gallipoli tutto l'anno dentro le proprie case, uffici, di regalarlo in una edizione limitata che Toti ha voluto donarci in 365 copie esclusive".

"Attilio Caputo ha creduto fin dall'inizio in questa operazione che nasce a favore del visitatore di Gallipoli, che presta attenzione a quel territorio - afferma Toti Magno - Non solo: vuole entrare nel cuore e nell'emozione di quel territorio. Da qui l'idea di questa iniziativa che parte, anche quest'anno, in un momento particolare della stagione estiva come il 10 agosto. Il calendario potrà essere portato via dal turista come sintesi di un ricordo e di una località. Provocherà ricordi e sensazioni, come se tu fossi entrato nello spirito di quel luogo e quel luogo fosse entrato nel tuo spirito. C'è chi identifica il proprio tempo libero in un luogo perché lì riesce ad avere una soddisfazione di vita che diversamente non avrebbe. Gallipoli ha una sua anima che riesce a trasmettere. Nelle foto, sono descritte le emozioni che quel luogo, Gallipoli in questo caso, ti può provocare in varie stagioni dell'anno. Ci sono mesi in cui il visitatore non è a Gallipoli ma può portarsi via un ricordo che consenta di vedere le emozioni anche da lontano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le foto di Toti Magno raccontano la bellezza di Gallipoli in un calendario particolare

LeccePrima è in caricamento