rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
social

Frise, pasticciotti e tanto altro: il territorio viene promosso in lingua inglese

E' da poco online il nuovo video della campagna di comunicazione 2023 "Puglia, assapora la meraviglia", a cura della Regione e dell’agenzia regionale del turismo "Pugliapromozione". Le tipicità del Salento occupano un ruolo di primo piano

LECCE - Dalla giorntata di ieri (27 febbraio), in rete è disponibile il nuovo spot in lingua inglese della campagna di comunicazione 2023 "Puglia, assapora la meraviglia", a cura della Regione Puglia e dell’agenzia regionale del turismo Pugliapromozione.

Il progetto, presentato in anteprima alla Bit di Milano, è stato curato da Paolo Marchi: gastronomo ed autore del libro "Identità golose", nonché inviato della nosta trasmissione televisiva "Striscia la Notizia". La realizzazione è stata affidata a MagentaBureau srl, con il coordinamento di Pugliapromozione.

Lo sport è visibile su youtube oltreché sugli account facebook e instagram dell'assessore regionale Lopane, di WeAreinPuglia e di Puglia365. 

Si tratta di un video rivolto soprattutto (ma non solo) ai fruitorid el turismo enogastronomico ed esperienziale. 

"Puglia, assapora la meraviglia - scrive su facebook l'assessore regionale Gianfranco Lopane - È questo il titolo dello spot e delle azioni di comunicazione 2023 della Regione Puglia e PugliaPromozione dedicati al prodotto turistico enogastronomico - Prosegue - Le nostre tipicità e una tradizione culinaria affermata sono una garanzia di qualità per il brand Puglia, in Italia e nel mondo. Una grande opportunità, per tante imprese ed operatori turistici, che promuoviamo ora con un nuovo contenuto di comunicazione".

"Dal Gargano al Salento, passando per i paesaggi naturali della Terra delle Gravine e per la Valle d’Itria, l’offerta enogastronomica pugliese può contare su oltre 10 mila ristoranti, quasi 200 masserie didattiche, 1.800 agriturismi e circa 50 mila aziende a superficie vitata, numerosi luoghi del gusto tra musei, frantoi e birrifici, oltre che sui DOP, Igp e più di 300 prodotti riconosciuti tradizionali - Conclude - La Regione Puglia è accanto a queste importanti realtà per ampliare l’esperienza dei viaggiatori e per affrontare le sfide che arrivano dal mercato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frise, pasticciotti e tanto altro: il territorio viene promosso in lingua inglese

LeccePrima è in caricamento