rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
social Galatone

Galatone festeggia un altro centenario: tanti auguri a nonno Totò

Nella vita ha fatto per cinquant'anni il commerciante ambulante. Oggi il neocentenario è nonno di 12 nipoti e 4 pronipoti

GALATONE - La comunità di Galatone festeggia un altro centenario. Si tratta di Salvatore Marco Inguscio, per gli amici Toto. Nato sempre a Galatone il 25 aprile 1924, è il quinto dei sette figli di Alessandro Inguscio e Crocifissa Papa. 

Dopo la prematura scomparsa del padre nel 1936, intraprende il mestiere di commerciante ambulante, attività che ha svolto per oltre 50 anni con onestà, passione e senso della famiglia. 

A riconoscimento di una vita di lavoro, il 27 dicembre del 1987, il presidente della Repubblica Francesco Cossiga, lo insignisce del titolo di cavaliere della Repubblica. Nell'ottobre del 1950 prende in moglie Rita Assunta Pignatelli che sarà l'amorevole compagna di tutta una vita e che gli darà la gioia di ben cinque figli: Luigina, Flaviana, Alessandro, Antonio e Teresa, oggi tutti presenti.

La scomparsa della moglie, nel luglio del 2004, lascerà a Toto un vuoto mai colmato. Oggi il neocentenario è nonno di 12 nipoti e 4 pronipoti. 

L'impegno nel sociale, mai venuto meno, è testimoniato dalla pluriennale presenza nella Società operaia di mutuo soccorso "A. De Ferraris", sodalizio a cui ancora oggi è affettivamente legato.

Il sindaco di Galatone Flavio Filoni assieme al comandante della  Polizia Locale e alle coordinatrici del Centro anziani nella giornata del 25 aprile porterà a nonno Toto gli auguri a nome di tutta la città. 

La comunità è piuttosto abituata a festeggiare ricorrenze simili, vista l'abbondanza di persone che superano la soglia dei 100 anni. L'ultima galatonese della serie finora era stata la signora Livia, lo scorso 10 marzo. 

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Galatone festeggia un altro centenario: tanti auguri a nonno Totò

LeccePrima è in caricamento