rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
social Gallipoli

A Gallipoli nasce "Sardenaira", la pizza per omaggiare Sanremo

L'idea di Davide Cavalera ha l'intento di celebrare la "Città dei fiori" ed il noto concorso canoro in fase di svolgimento

GALLIPOLI - Il Festival di Sanremo, negli ultimi anni, ha raggiunto una visibilità incredibile. Nelle due serate svolte finora, per l'edizione 2023, ha coinvolto generazioni di telespettatori molto differenti tra loro.

Gli argomenti connessi alla manifestazione, spesso si spostano sui social e nelle conversazioni quotidiane della gente. Insomma, l'evento è capace di condizionare gli usi degli italiani, celebrando i costumi della società nazionale. 

La proposta gastronomica

Proprio in questi giorni, nel Salento, è nata una nuova idea per omaggiare la Città dei fiori e la sua cultura. Si tratta della Pizza Sardenaira, alimento che deriva dall'omonima focaccia ligure. 

"Ho dato la forma rotonda alla classica focaccia rettangolare - Afferma l'ideatore, il pizza chef Davide Cavalera - L'intento è stato da subito quello di celebrare la città di Sanremo ed il rinomato Festival che ogni anno viene ospitato".

Davide Cavalera.

"La Sardenaira è condita da capperi, alici, pomodoro e olive taggiasche. - Prosegue - Sono alimenti che si possono trovare in qualsiasi periodo dell'anno. Chiaramente, assumono un sapore speciale proprio nel corso dei giorni in cui si svolge il concorso canoro". 

La gastronomia, quindi, si avvicina definitivamente all'arte. "Il Festival attuale - del resto - è aperto non solo alla musica: in sostanza è diventato più completo". 

L'ideatore

Davide Calvalera, classe '98, è un giovane pizza chef a cui le esperienze non mancano. Ha ottenuto i Due spicchi dal Gambero Rosso, ed è stato menzionato nelle guide Identità golose e 50 top pizza come uno tra i migliori pizzaioli d'Italia. Lavora presso la pizzeria "La corte" a Gallipoli ed è molto seguito sui social (attualmente conta 24mila follower solo su instagram). 

"Ho sempre seguito il Festival di Sanremo, ma ancor di più da qualche tempo a questa parte, da quanto lo conduce Amadeus" racconta. "Quest'anno non tifo nessun cantante in particolare, vincerà il/la migliore" conclude. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Gallipoli nasce "Sardenaira", la pizza per omaggiare Sanremo

LeccePrima è in caricamento