“Lecce è una città incantevole”, parola di Gianni Morandi

Il cantautore bolognese, in compagnia della moglie Anna, è tornato nella città Barocca osannandone le bellezze

LECCE- Indossa un gioioso sorriso, una mascherina nera con le angurie in mano, ormai accessorio immancabile nell’estate del coronavirus, e la bellezza del Duomo incornicia uno scatto realizzato dalla moglie Anna: una delle stelle del firmamento del rock’n’roll italiano, Gianni Morandi, è ritornato nella città di Lecce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Lecce è una città incantevole”, esordisce, “La prima volta che venni da queste parti avevo poco più di vent’anni” aggiunge nel commento alla foto postata sul proprio profilo social di Facebook. “Oggi è una vera gioia rivedere la vecchia Lecce ripulita e ristrutturata, le Mura urbiche, Santa Croce, Porta Napoli, Sant’Oronzo e tanto altro”, prosegue, mentre il fotogramma è già stato condiviso da oltre 400 leccesi che fanno a gara a commentarla insieme ad altri amici per salutare l’autore del grintoso successo “Fatti mandare dalla mamma”. E non solo stella della musica italiana: Gianni Morandi è anche stella dei social, da quando si è iscritto su Facebook, che lo scatto ha già “acchiappato” quasi 20mila like.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento