rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
social

Giornata nazionale del fiocchetto lilla: la cultura diventa uno stimolo per il cambiamento

Oggi (15 marzo), il Centro per la cura e la ricerca sui disturbi dell’alimentazione di Asl Lecce organizza dei laboratori espressivi, con l'intento di testimoniare il valore dell'arte nel processo di autoanalisi

LECCE - Oggi, mercoledì 15 marzo, si celebra la giornata nazionale del fiocchetto lilla, un’occasione per riflettere sui disturbi della nutrizione e dell’alimentazione, patologie psichiatriche complesse caratterizzate da un alto tasso di cronicità, mortalità e recidiva. I disturbi alimentari, infatti, risultano al secondo posto tra le cause di morte tra le nuove generazioni, soltanto dopo gli incidenti stradali.

Alle ore 11, il Centro per la cura e la ricerca sui disturbi dell’alimentazione (via Miglietta 5 - Lecce) di Asl Lecce organizza “Mettete alti segnali, meraviglie, astri...”: i laboratori espressivi e culturali del Centro per la cura e la ricerca sui disturbi alimentari si aprono alla popolazione, per testimoniare come la poesia, la letteratura, il collage, la grafica, la fotografia, il cinema, il teatro, la danza, le arti plastiche possano diventare strumenti di autoanalisi, di relazione, di cambiamento.

L’arte e la cultura diventano alleati per supportare i bisogni di crescita, migliorare la capacità di intrattenere relazioni interpersonali salutari, riconoscere ed esprimere le proprie emozioni, stabilire un contatto con le proprie risorse, ricercare attitudini e valorizzare vocazioni al fine dell’acquisizione di una piena consapevolezza del proprio sé come unità fisica, intellettuale ed emozionale.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con Pe(n)sa differente, Fondo Verri, Big Sur Lab, Laboratorio di danza, Associazione Madamadorè.

Il Centro per la cura e la ricerca sui disturbi dellaAlimentazione, è attivo dal 1998 all’interno del Dipartimento di salute mentale; è stato il primo Centro pubblico territoriale italiano a offrire una risposta in termini di prevenzione, diagnosi e cura integrata e multidisciplinare dei disturbi alimentari ed è oggi punto di riferimento per tantissimi pazienti pugliesi e di altre regioni. La mission del Centro è quella di erogare attività diagnostica, terapeutica e riabilitativa, di ricerca clinica, eziopatogenetica e dei trattamenti appropriati ed efficaci, attività di formazione e informazione, attività di prevenzione e sensibilizzazione. È l’unico Centro dedicato ai DAadella Regione Puglia a erogare interventi intensivi e multidisciplinari in regime ambulatoriale e in regime di day hospital. Telefono: 0832 215697, email: disturbi.alimentari@asl.lecce.it

Responsabile del Centro è la dottoressa Caterina Renna.

La Giornata nazionale del fiocchetto lilla è stata promossa per la prima volta nel 2012 dall’Associazione “Mi Nutro di Vita” (Pieve Ligure – Ge). L’iniziativa è partita da un padre, Stefano Tavilla, che ha perso la figlia Giulia a 17 anni per bulimia e ricorre il 15 marzo, nel giorno della sua scomparsa. Questa Giornata mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei Disturbi dell’Alimentazione: Anoressia, Bulimia, Binge Eating, Obesità, Ednos, e tante e nuove forme ancora.

Gli obiettivi della giornata sono:

- Difendere i diritti fondamentali di chi è colpito da un disturbo alimentare, combattendo informazioni distorte e/o pregiudizi;

- Sensibilizzare l’opinione pubblica, facendo conoscere la frequenza, le caratteristiche e le gravi conseguenze che questi disturbi possono avere per la salute fisica e psicologica di chi ne soffre;

- Scoraggiare il distacco e il disinteresse da parte di chi non è direttamente coinvolto dalla malattia;

- Accrescere la consapevolezza a livello individuale, collettivo e istituzionale del carattere di epidemia sociale che i disturbi alimentari stanno assumendo a livello nazionale e mondiale;

- Creare una rete di solidarietà verso chi è colpito da disturbi alimentari, personalmente o in famiglia, per combatterne il disagio relazionale e il senso di abbandono e sconfiggere l’omertà che accompagna questi disturbi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale del fiocchetto lilla: la cultura diventa uno stimolo per il cambiamento

LeccePrima è in caricamento