Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

È stato inaugurato nella giornata di venerdì 16 ottobre il giardino del Palazzo dell’ex Banco di Napoli, uno degli investimenti del banchiere italo-svizzero in Puglia

LECCE- Investì circa 40milioni di euro nel 2019 nell’acquisto di masserie, lidi, teatri e palazzi storici in Puglia: Renè de Picciotto, banchiere italo-svizzero, dopo aver inaugurato lo stabilimento balneare di lusso della Masseria Pettolecchia, a Savelletri (Brindisi), apre le porte di uno spettacolare giardino pensile che accoglie la prima terrazza Campari della città di Lecce. Dove? All’ultimo piano del Palazzo dell’ex Banco di Napoli di via XXV Luglio, continuando a dimostrare a Flavio Briatore che in Puglia si può investire sul turismo.

_DSC1820-2

Ci sono alberi di melograno, di corbezzolo e di gelso bianco. Si passeggia tra il prato inglese, si degusta uno spritz e si tocca il cielo del Salento con un dito, allungando lo sguardo sugli incantevoli luccichii della città: l’investimento del comproprietario del Lecce ha inaugurato nel pomeriggio di venerdì 16 ottobre alla presenza del sindaco Carlo Salvemini e della giunta comunale.

Riportato ai suoi splendori, Palazzo BN conta oggi 13 appartamenti di lusso tra il primo e il secondo piano, un Food Court con un’offerta molto diversificata, dal ristorante à la carte, al lounge bar, dalla pizzeria al bistrot per una pausa veloce, e una palestra con attrezzature innovative, sistemi di tracciamento digitale e servizi di alto livello.

Dunque, quello della riapertura del Palazzo BN potrebbe essere definito il secondo round dell’imprenditore da circa mezzo miliardo di euro di patrimonio, nella sfida lanciata a Briatore al quale la burocrazia in Puglia fu fatale: una continua vittoria per Renè de Picciotto che vive sei mesi all’anno dal 2018, in Puglia, dopo essersi innamorato prima delle masserie e poi di una donna.

Il magnate che oggi possiede sette alberghi in Svizzera e Francia, un centro commerciale a San Pietroburgo e ha in rampa di lancio 20 alberghi low cost negli Usa, ha trovato nell’amministrazione leccese una valida collaboratrice che l’ha accompagnato in tutti i passaggi, in un virtuoso rapporto tra pubblico e privato che genera molteplici benefici per la città.

_DSC1973-2

L’intervento del sindaco Carlo Salvemini

“Oggi a Lecce c’è nuova terrazza giardino aperta a tutti i cittadini. È quella del Palazzo BN, in via XXV Luglio, che da domani aprirà le porte a chi vorrà liberamente fruirne. Ho avuto il piacere di vistarlo in anteprima, guardando al nostro centro storico da una prospettiva diversa. Quest’area verde rappresenta una parte degli investimenti dalle forti ricadute pubbliche che l’amministrazione ha concordato con chi ha investito sul Banco di Napoli. A breve saranno completati i lavori di rifacimento delle aree esterne che circondano l’edificio, rendendole più belle e accoglienti. Oggi possiamo rallegraci del recupero di un immobile storico di pregio, della crescita qualitativa dell’offerta turistica a Lecce, della realizzazione di opere dalle forti ricadute pubbliche come la terrazza giardino e la riqualificazione delle aree adiacenti l’immobile. Oltre che dell’indotto lavorativo” ha detto il primo cittadino Carlo Salvemini durante l’inaugurazione. Le città sono organismi in movimento, che si trasformano nel tempo sulla spinta di molteplici energie: economiche, sociali, tecnologiche, climatiche. Compito di chi amministra è accompagnare i cambiamenti, intervenendo dove è possibile farlo perché producano benefici per la collettività. Lavorando con quest’idea, l’assessorato all’Urbanistica del Comune di Lecce ha consentito che laddove rischiavamo di abituarci a veder posarsi la polvere dell’abbandono si siano invece fatte spazio la bellezza e le occasioni, per tutti. Andate a visitarlo, vi piacerà”.

_DSC1792-2

L’intervento dell’amministratore delegato società

“Verde pensile significa miglioramento ambientale per le zone ad alta urbanizzazione.” afferma Giovanni De Blasio, amministratore della società, “Fortemente voluto dal Sindaco e dall’Assessore Miglietta, Terrazza BN è la testimonianza che il Pubblico e il Privato possono collaborare per creare delle meraviglie di cui beneficia l’intera città”

“Alberi secolari di Melograno, Gelso bianco, ma anche cespugli di Lentisco, Corbezzolo e Camphora sono solo alcune delle specie piantate che sarà possibile ammirare, anche attraverso una passerella panoramica da cui ammirare il Castello Carlo V” gli fa eco il collega Gianleo Moncalvo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando le disposizioni nazionali in materia di prevenzione e sicurezza lo permetteranno, questo spazio diventerà anche un luogo per eventi sociali e culturali calendarizzati dall’amministrazione comunale. A completare l’opera, un accordo con il Gruppo Campari che offre agli abitanti di Lecce e ai suoi visitatori il più famoso aperitivo italiano con vista dall’alto sulla città. Da Milano a Lecce, Terrazza BN insieme a Campari inaugurano un nuovo modo di vivere una pausa dalla frenesia cittadina: Spritz al tramonto, eventi privati o una semplice passeggiata nel verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

  • Dpcm, la protesta nasce pacifica in centro. Ma poi partono gli scontri

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

  • La ministra dell'Istruzione boccia Emiliano: "La Puglia riapra le scuole"

  • Il virus avanza in Puglia, Lopalco: “Si delinea uno scenario preoccupante”

  • Aggressione furibonda a colpi di martello: lui in ospedale, i cognati in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento