Sabato, 31 Luglio 2021
social

Lecce, inaugurazione del giardino sensoriale “Helen Keller”

Progettato per i non vedenti, è stato realizzato presso l’Orto Botanico del Salento grazie ai Lions e ad alcuni sponsor

LECCE- Oltre duemila metri di giardino con un sentiero agevole che si snoda tra piante odorose e frutti, sedute in pietra, il rumore dell’acqua di una fontana e il canto degli uccelli e un percorso progettato ad hoc perché i non vedenti possano percorrerlo in autonomia.

È il giardino sensoriale “Helen Keller” che sarà inaugurato sabato 3 luglio alle 18 dal sindaco di Lecce Carlo Salvemini, dalla presidente del consiglio regionale della Puglia Loredana Capone e dal governatore dei Lions di Puglia Flavia Pankiewicz, con la presenza del presidente della Fondazione per la gestione dell’Orto botanico universitario Luigi De Bellis e con una delegazione di non vedenti della sezione di Lecce dell’Unione italiana ciechi.

Trainer del progetto, avviato nel 2018 con la realizzazione di un primo lotto del giardino, è stato il Lions Club “Lecce Santa Croce”, con il supporto dei club Lions “Lecce Host” e “Lecce Tito Schipa”.

Su presentazione del progetto di ampliamento, curato dall’architetto piemontese Monica Botta, specializzata in giardini terapeutici, dall’agronomo Fabio Ippolito, responsabile tecnico dell’Orto Botanico e dall’architetto Afro Carpentieri, la fondazione internazionale dei Lions ha erogato un contributo che ha consentito il completamente del progetto. A curare la pratica, istruita dal “Santa Croce” (trainer) con “Host” e “Tito Schipa”, l’allora Governatore Lions, Pasquale Di Ciommo, il responsabile LCIF, Emanuele Tatò e il responsabile del progetto, Flavia Pankiewicz. Cruciale anche l’apporto di alcuni sponsor: la Co.Ge.Qu di Monteroni, di Antonio Quarta, che ha donato la “vasca sonora” e l’onorevole Diego De Lorenzis e Titti Giacovelli, che hanno donato le piante.

Il lotto originario del progetto era stato completato nel 2018 grazie all’iniziativa dei tre club Lions menzionati e di Lions Club Maglie, Leo Club Lecce Santa Croce, Rotary Club Lecce Sud, Rotary Club Galatina-Maglie-Terra d’Otranto e degli sponsor Tunno Green Design di Taviano, Azienda Florovivaistica Maiorano di Copertino, Mediolanum Banca Maglie-Lecce, KSC Kiro Shape Center, Spot Mail e IQS Ingegneria Qualità Sistemi.

A supportare con uno spettacolo teatrale la realizzazione del primo lotto del giardino anche il Sostituto Procuratore Generale presso la Corte d’Appello di Lecce, attore e autore teatrale, Salvatore Cosentino, che presenzierà all’inaugurazione.

Prezioso, naturalmente, anche il supporto economico della Fondazione per la gestione dell’Orto Botanico Universitario, partecipata dall’Università del Salento, dal Comune di Lecce e dall’ISPE-Lecce.

Si ricorda che i giardini sensoriali, di tradizione anglosassone, possono apportare significativi benefici psicofisici ai non vedenti, ma anche ai malati di Alzheimer e di altre patologie croniche.

Il Giardino è intitolato alla scrittrice statunitense Helen Keller. Insegnante e attivista per i diritti dei disabili, cieca e sorda dall’età di 18 mesi, Helen è la donna che nel 1925, con un suo memorabile discorso alla Convention del Lions Clubs International in Ohio, convinse i Lions a diventare “cavalieri dei non vedenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecce, inaugurazione del giardino sensoriale “Helen Keller”

LeccePrima è in caricamento