menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vico Torre Sabea a Gallipoli

Vico Torre Sabea a Gallipoli

Parte il fuoco dalle luci dell’albero di Natale: le fiamme devastano la casa

L’incendio, provocato da un cortocircuito, ha reso inagibile un appartamento, al secondo piano, di una palazzina di Gallipoli

GALLIPOLI – Paura in un’abitazione di Gallipoli: le lampadine dell’albero di Natale vanno in fumo e il fuoco devasta l’appartamento. E’ accaduto intorno a mezzanotte e mezzo, al secondo piano di una palazzina in vico Torre Sabea. Le decorazioni luminose, installate nel soggiorno dell’abitazione di una 42enne del posto, sono state improvvisamente danneggiate da un cortocircuito.

Pochi secondi e lo stesso arbusto si è trasformato in una torcia: le stanze sono state invase dal fumo, che ha a sua volta svegliato la famiglia. Nessuno, fortunatamente, è rimasto intossicato. La proprietaria, infatti, ha immediatamente allertato la sala operativa del 115. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento gallipolino. I pompieri hanno spento il fuoco, ormai propagatosi al mobilio e ai vari ambienti della casa.

Al termine delle operazioni di spegnimento, sono stati eseguiti i sopralluoghi, alla presenza dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia della Città Bella. Al termine della prima perizia, l’appartamento è stato dichiarato inagibile. Nel corso della mattinata, intanto, ulteriori accertamenti saranno eseguiti anche dal personale dell’Ufficio tecnico del Comune di Gallipoli, per quantificare con esattezza i danni, non coperti da polizze assicurative e per chiarire le conseguenze agli impianti dell’edificio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento