rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
social

Passaggi a livello aperti, De Lorenzis rilancia: "Ora basta, vanno eliminati"

Il deputato del M5s torna sull'argomento, dopo le tante segnalazioni. E un video di LeccePrima che è diventato emblematico

LECCE – Ha suscitato un certo scalpore il video rilanciato da LeccePrima, sul caso del passaggio a livello di Copertino che non s’è chiuso al momento del transito del treno, tanto che un automobilista s’è persino improvvisato vigile urbano, indicando al macchinista di avere strada libera e poter passare. Il fatto risale al 25 ottobre.

Sull’argomento torna oggi Diego De Lorenzis, componente del M5S in Commissione trasporti alla Camera, che di queste vicende ne ha fatto quasi un cavallo di battaglia, avendone già denunciate diverse in passato. E che ricorda come, solo qualche giorno prima, episodi identici fossero avvenuti a Salice Salentino e Galatone.

“Non è degno di un Paese civile - dichiara il deputato - che i passaggi a livello ferroviari di Fse rimangano aperti al passaggio del treno, come evidenziano le centinaia di segnalazioni che ho denunciato in Parlamento con interrogazioni, rimaste tuttora senza  alcuna risposta.“

“E’ gravissimo - aggiunge De Lorenzis - che questa situazione perduri ancora. I cittadini ricevono già un servizio pessimo a causa del limite di velocità a 50 chilometri orari, ed è intollerabile avere anche i passaggi a livello malfunzionanti ovunque”.

Secondo De Lorenzis, “il Governo e la Regione cercano di rassicurare l’opinione pubblica con continue dichiarazioni ma, nonostante le loro chiacchiere, nessuno interviene per risolvere questo problema. È inaccettabile non avere un piano e delle azioni concrete per porre rimedio definitivamente e immediatamente: sulla rete di Ferrovie del Sud Est, 470 chilimetri, ci sono poco più di 500 passaggi a livello, praticamente in media uno ogni 900 metri, bisogna pianificarne la chiusura ora”.

“Ogni giorno – conclude - vedo in Parlamento sperperati miliardi per grandi opere inutili che pesano sulle tasche degli italiani: i politici di professione in perenne campagna elettorale promettono interventi con slogan vuoti, mentre i cittadini attendono invano la soluzione ai loro problemi quotidiani”,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passaggi a livello aperti, De Lorenzis rilancia: "Ora basta, vanno eliminati"

LeccePrima è in caricamento