social

Maratona di Berlino: due atleti paralimpici salentini in gara

Si tratta di Pierluigi Maggio dell’asd Mollare mai con l'atleta guida Francesco Maggio, categoria amputati T64 e di Stefano Petranca dell’asi Roma, categoria cechi T12, con l’atleta guida Antonio Candito

LECCE- Hanno partecipato tra gli oltre 800 runner italiani e tagliato il traguardo dopo 42 chilometri, nonostante il caldo della giornata: Pierluigi Maggio, dell’asd Mollare mai con l'atleta guida Francesco Maggio, e Stefano Petranca dell’asi Roma con l’atleta guida Antonio Candito, hanno gareggiato nella 47esima edizione della Maratona di Berlino, tra le maggiori manifestazioni per numero di partecipanti.

243348207_519478255762610_5320097616914449048_n-2La testimonianza di Pierluigi Maggio

“È stata una gara sofferente per tutti per via del caldo e dell’alta umidità facendo faticare anche i primi atleti allontanandosi da ben quattro minuti dal tempo record 2:05. Niente meno per altri 25.000 atleti iscritti, tanti sofferenti dopo il 35’ dove si, stavo per cedere anche io! Il dolore alla gamba era eccessivo, sono stato fermo per ben 12 min vedendomi ritirare.  Ero consapevole che lo step più difficile sarebbe stato proprio lì! Ho mantenuto un buon passo per 30km in 3:05, ma si sa… in una maratona il muro dei 30 tronca tutti.

Ore 13:45, li fermo sotto al picco di ben 30 gradi! Vedevo persone stese a terra, con forti dolori, crampi, svenute, disperate, tante ambulanze. Vedevo anche persone anziane che con calma si spingevano fino all’arrivo, alcuni zoppicando, altri piangendo cercando di sopperire il dolore e avanzando passo dopo passo verso il traguardo “la Porta di Brandeburgo”. Mi sono fatto forza, rialzando, stringendo i denti e cercando di fare un chilometro camminando e uno correndo… così fino all’arrivo. Gli ultimi 7km in 1:25… per poi essere anche io soccorso da infermieri una volta messa la medaglia al collo.

Questa è stata una nostra sfida per dimostrare che le persone con disabilità si possono spingere ben oltre quello che loro possono immaginare e che le vicissitudini della vita ci insegnano a sfidarci e metterci in gioco. L’associazione Mollare Mai vuole essere un esempio è una guida per aiutare il prossimo ed abbattere le barriere mentali e sociali”.

La maratona di Berlino

Una delle più veloci insieme alla Maratona di New York, Maratona di Chicago e alla Maratona di Londra, è tra le maggiori manifestazioni di questo tipo per numero di partecipanti, e una delle più veloci. Chiamata “la leggendaria perché è stata la maratona più veloce al mondo con un record di 2:01” e quella con il più alto record in ogni categoria.

La Maratona di Berlino 2021 si è svolta il 26 settembre 2021 ed è stata la prima edizione della Maratona che si è svolta dopo l'inizio della pandemia di Covid-19 nel 2019. Berlino vive la maratona come una giornata di festa: oltre un milione di spettatori discendono ai lati del percorso di 42 chilometri per applaudire, e 70 band di musica dal vivo garantiscono un'atmosfera indimenticabile fino agli ultimi metri, attraverso la porta di Brandenburgo verso il traguardo, regalando momenti di grande euforia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maratona di Berlino: due atleti paralimpici salentini in gara

LeccePrima è in caricamento