La felicità in una culla: nuova nascita al Vito Fazzi

Si chiama Aurora, pesa quasi quattro chili ed è sbocciata in primavera al tempo del coronavirus

LEVERANO- E’ sbocciata all’alba di oggi, 28 marzo, portando il profumo di speranza nella vita dei suoi genitori e della sorellina: Aurora è un nuovo vagito tra i 697 bambini nati oggi in tutta Italia, al tempo del coronavirus. Un miracolo che riempie i cuori di mamma Luana, papà Pierpaolo e la sorellina Giorgia. Un inno alla vita che pesa 3750 chilogrammi e che ha illuminato la sala parto dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. La città di Leverano è in festa e come recita un antico proverbio: “Alcuni dicono che la felicità bisogna cercarla lontano, altri che dimora vicino nella propria casa, ma la felicità perfetta è nella culla di un neonato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento