social

Discriminazioni Lgbti: nasce a Lecce una casa di accoglienza

Si chiama “L.o.ra.co.lo” il progetto della Rainbow community locale, un centro contro l’omofobia motivata da orientamento sessuale e identità di genere

LECCE- Si trova a Lecce in via Cesare Battisti 20 la Casa di accoglienza Lgbti, un centro contro le discriminazioni motivate da orientamento sessuale e identità di genere, fondata dall’associazione Ra.Ne. - Rainbow Network aps, grazie all’Avviso 1/2018 “PugliaCapitaleSociale2.0” – Linea A (fondo per il finanziamento di progetti e attività di interesse generale nel Terzo settore (art. 72 D.Lgs. 117/2017) | ministero del Lavoro e politiche sociali | Regione Puglia).

Logo L.O.RA.CO.LO. e logo Ra.Ne.@2x-2Il progetto “L.o.ra.co.lo” - Luogo di organizzazione (e di ospitalità, orientamento, osservazione statistica) della Rainbow community locale, vuole affrontare tre macro-aree di problemi:

1. Rischio di discriminazione, intolleranza e forme di violenza nei confronti delle persone Lgbti in particolar modo:

  • di giovani che vivono in un contesto familiare difficile, hanno intenzione o hanno già dichiarato il loro orientamento sessuale ed identità di genere e le variabili familiari fanno intuire che sarebbero loro riservati trattamenti negativi fino all’estromissione dal tetto familiare, ovvero che questi trattamenti sarebbero già a loro riservati;
  • nziani Lgbti vittime di solitudine involontaria e senza strumenti per accedere ad iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato;
  • Persone in condizione di fragilità ed esclusione per il loro orientamento sessuale, identità di genere o la loro eventuale condizione di convivenza con malattie sessualmente trasmesse (Mst), come l’Hiv;

2. L’assenza di un luogo che possa, nei confronti delle persone descritte al punto 1:

  • ospitarle, anche temporaneamente, e avviare assieme percorsi di partecipazione e condivisione;
  • supportarle tramite counseling e sportelli psicologici, legali e professionali in particolare riferimento alla comunità T (trans*);
  • supportarle nella loro condizione di convivenza con Hiv o altre Mst tramite azioni e sportelli individuali ma anche tramite la prevenzione, sensibilizzazione, formazione e testing per persone a maggior rischio di contrarre Mst, come ad esempio gli Msm (maschi che fanno sesso con maschi);
  • orientarle alla ricerca di un lavoro (o a risolvere eventuali problemi sul luogo di lavoro) o indirizzare loro verso una soluzione ottimale per il loro benessere psico-fisico, sociale ed economico.

3. L’assenza o la precarietà di azioni che possano:

  • fungere da osservatorio contro le discriminazioni;
  • sensibilizzare la cittadinanza e la comunità di riferimento ai pericoli di marginalità e discriminazione portando a condividere spazi ed esperienze con le persone che beneficeranno delle azioni del progetto, descritte al punto 1.

A fronte di questi problemi il progetto mira a creare le basi strutturali per instaurare un modello sostenibile in cui si possa avere un luogo, una “casa arcobaleno” da adibire ad hub, a cohousing sociale e a punto di incontro e networking di intersecazione tra tre diverse esigenze: coabitare (a causa di particolari condizioni di svantaggio ovvero per solitudine involontaria), supportare (tramite sportelli psicologici, legali e professionali) e sensibilizzare (tramite la formazione, la prevenzione, la creazione di un osservatorio delle discriminazione a vocazione statistica, la realizzazione di eventi culturali e conviviali). Le azioni sono destinate ad un target Lgbti vittima di discriminazione basata sull’orientamento sessuale, identità di genere e eventuale convivenza con Hiv/Aids o altre Mst.

I vantaggi offerti da questo progetto che lo rendono unico è la possibilità di implementare degli strumenti per coordinare e rendere sostenibile in un unico organismo progettuale tre fattispecie diverse ma interdipendenti, legate appunto dalla peculiarità di essere su misura della comunità Lgbti e community based, cioè gestite ed espletate da peers Lgbti.

Contattaci: oracolo.rainbownetwork.eu oracolo@rainbownetwork.eu

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discriminazioni Lgbti: nasce a Lecce una casa di accoglienza

LeccePrima è in caricamento