Domenica, 13 Giugno 2021
social

“Salute e diritti fondamentali”, partito il video contest per gli studenti

Sono quattro i premi che si contenderanno i ragazzi di Giurisprudenza Unisalento attraverso il Premio dedicato alla memoria di Marco Arnesano

LECCE- È partito il video contestSalute e diritti fondamentali” dedicato alla memoria dello studente di giurisprudenza Marco Arnesano, mancato all’affetto dei suoi cari il 7 novembre 2019 dopo una coraggiosa lotta contro una leucemia linfoblastica acuta. In palio ci sono quattro premi: il primo classificato si aggiudicherà la somma di 300 euro, il secondo 200 euro, il terzo 150 euro e il quarto classificato 100 euro.

Il Premio “Salute e diritti fondamentali” è curato dall’associazione “La valigia blu” in collaborazione con il Corso di laurea in Giurisprudenza e la partecipazione di Apulia Film Commission ed è rivolto agli studenti del primo e del secondo anno del corso di laurea in Giurisprudenza dell’Università del Salento. Ai candidati è chiesto di realizzare e postare sul proprio profilo della piattaforma social Instagram un video attinente al tema, drammaticamente attuale, Salute e i diritti fondamentali.

Locandina Bando Arnesano Word-2La commissione esaminatrice

A esaminare i video e proclamare i quattro vincitori sarà una giuria presieduta dal professore Stefano Polidori, presidente del Corso di Giurisprudenza dell’UniSalento, e composta dalla giornalista e presidente dell’associazione “La valigia blu”, Fabiana Agnello, dal presidente di Apulia Film Commission Simonetta Dellomonaco, dal giudice del Tribunale di Lecce, Annafrancesca Capone, e dalla signora Gina Quarta, mamma di Marco Arnesano.

I termini

I contenuti multimediali dovranno essere postati sul proprio profilo Instagram nel periodo temporale compreso tra il 26 aprile 2021 e il 2 giugno 2021.

Il bando di partecipazione e ulteriori dettagli sono reperibili nel portale www.giurisprudenza.unisalento.it e nelle seguenti pagine Facebook:

Dopo che la commissione avrà individuato i vincitori, vi sarà, orientativamente a fine luglio, la cerimonia di premiazione, che si auspica di poter organizzare in presenza nel rispetto dei protocolli che saranno in vigore. Nell’occasione, oltre ad officiare i vincitori, sarà ricordato loro l’esempio di Marco Arnesano: la sua lotta contro la malattia è da monito per tutti gli studenti, specialmente quelli più giovani; la sua memoria rafforza il senso di comunità del Corso di Giurisprudenza salentino

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Salute e diritti fondamentali”, partito il video contest per gli studenti

LeccePrima è in caricamento