Pasticciotto e zeppola si fanno gelato: i nuovi gusti Fabbri

Sono stati presentati al Sigep di Rimini i sapori più amati della tradizione Salentina, li troverete in versione cono

LECCE- L’uno ha 500 anni di storia, nato in occasione della festa di San Paolo in una pasticceria di Galatina, l’altro è una delizia originaria del Sud Italia ma oramai diffusa lungo la Penisola, che omaggia tutti i papà: il Pasticciotto leccese e la Zeppola di San Giuseppe vivranno una nuova vita nel palato dei più golosi con i nuovi gusti gelato di Fabbri 1905.

Tra i venti gusti di gelato inediti che riproducono fedelmente i sapori di altrettanti capolavori della tradizione dolciaria nazionale e internazionale, l’azienda bolognese Fabbri 1905 ha presentato il gusto “Pasticciotto leccese” e “Zeppola di San Giuseppe”.

A rendere possibile questa novità è l’ultimo prodotto innovativo della R&D Fabbri 1905, “Nonna Rachele”, “pasta madre” che consente ai gelatieri di ricreare il gusto base di tutte le preparazioni di pasticceria e che si ispira proprio alla tradizione di famiglia, portando il nome della bisnonna degli attuali Fabbri, moglie del fondatore Gennaro, nonché mamma dell’icona dell’azienda, l’Amarena Fabbri.

Accanto al “Pasticciotto”, delizia di pasta frolla e crema pasticcera, con un cuore di Amarena Fabbri (in alcune versioni) e la “Zeppola”, piccola frittura dal cuore di crema pasticcera decorata con Amarena, fanno il loro ingresso in gelateria, tra gli altri, la “Pinza” bolognese, l’“Aragostella” napoletana, lo “Strudel” trentino, la “Tenerina” ferrarese, ma anche la “Apple Pie” o la “Foresta Nera”, e persino la familiarissima “Fetta biscottata”.

Da oggi diventa così possibile gustare il proprio dolce preferito - quello che evoca i ricordi più piacevoli di casa, delle feste e della tradizione - ogni momento, su un cono gelato.

I primi ad accogliere con grande entusiasmo questa novità sono i numerosissimi gelatieri provenienti da tutta Italia e dall’estero, letteralmente conquistati dall’assaggio in cui si ritrova il gusto tipico di zucchero, uova, burro e farina preparati nel forno di casa o nella migliore pasticceria, che si sono detti pronti ad interpretare questi e molti altri dolci, a cominciare da quelli, unici e speciali, della propria famiglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cocaina e sostanza da taglio disseminate in casa, insospettabile nei guai

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

  • Dopo il tamponamento continua la marcia verso casa senza una ruota

Torna su
LeccePrima è in caricamento