Giovedì, 13 Maggio 2021
social

Per protesta versa liquami sull’uscio del municipio: seconda denuncia in pochi giorni

Un 42enne di San Donato di Lecce nei guai per imbrattamento. Il 3 febbraio, fermato per danneggiamento della sede comunale

Il centro di San Donato di Lecce

SAN DONATO DI LECCE – E’ finito nei guai, nel pomeriggio di ieri, con l’accusa di imbrattamento. D.C., un 42enne di San Donato di Lecce, è stato fermato dai carabinieri della stazione di San Cesario di Lecce. Intorno alle 14, l’uomo avrebbe riversato un secchio di liquami sull’uscio del municipio, come protesta per il mancato accoglimento di una richiesta di sussidio.

Dopo l’intervento dei militari, il 42enne è stato deferito in stato di libertà. Qualche giorno addietro, inoltre, era il 3 febbraio, lo stesso individuo era stato denunciato già con l’accusa di danneggiamento. Gli inquirenti lo avrebbero ritenuto responsabile della rottura di un vetro, sempre nel municipio di San Donato di Lecce.

Indagini, inoltre, stanno cercando di verificare l’eventuale coinvolgimento dell’uomo anche in un altro episodio, il giorno precedente, quando ignoti hanno lanciato sassi contro il portone di ingresso della sede comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per protesta versa liquami sull’uscio del municipio: seconda denuncia in pochi giorni

LeccePrima è in caricamento