Sabato, 19 Giugno 2021
social

Talenti del “food”: a soli 21 anni da Gallipoli a Parma per i Mondiali della pizza

Un giovane pizzaiolo si prepara per la grande sfida ad aprile. Intanto studia, usa i social per la sua passione e spera di “trasformare” le pizze in quadri

Il giovane pizzaiolo gallipolino.

GALLIPOLI – Senza sosta. Da Gallipoli a Parma, per partecipare al “Mondiale della pizza”. Ha appena 21 anni il pizzaiolo salentino che, lo scorso novembre, ha preso parte al Campionato nazionale, arrivando tra i primi 130 posti su oltre 400 partecipanti. Ora, però, si prepara a questa nuova sfida.

Davide Cavalera, questo il nome del giovane pizzaiolo, ne farà di strada. Ha intrapreso questo mestiere “per gioco”, come lui stesso ha dichiarato, circa quattro anni fa. Nel frattempo, si è iscritto all’Accademia nazionale della pizza doc, un gruppo formativo col quale ha frequentato un corso a Napoli, specializzandosi proprio sul cibo più amato  al mondo: la pizza partenopea, appunto.IMG_5403-2

Ventuno anni, ma un ricco curriculum: ha infatti  lavorato in diverse pizzerie del luogo, prestigiosi hotel della zona inclusi. “Da ogni posto di lavoro ho ottenuto sempre degli insegnamenti utili. Ho fatto sempre molti sacrifici per crescere e far crescere il mio nome all’interno del settore. Per divulgare la mia passione per il cibo, utilizzo spesso i social network”, racconta Davide, pieno di progetti nonostante il vicino appuntamento di Parma. “Mi piace molto curare ogni minimo dettaglio su ogni pizza. E ogni pizza, dal mio punto di vista, deve diventare un quadro su cui sognare…”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Talenti del “food”: a soli 21 anni da Gallipoli a Parma per i Mondiali della pizza

LeccePrima è in caricamento