Lecce, saldi invernali: è corsa all’affare

Via Trinchese, via Nazario Sauro e i negozi di Piazza Mazzini presi d’assalto dai clienti che approfittano dei prezzi ribassati

LECCE- Affollano le vie principali e i negozi della città Barocca, c’è chi attende sul marciapiede la moglie e la figlia, chi lascia fare alle donne mentre con gli amici chiacchiera al centro della strada incurante della fiumara che prova a evitarlo: è caccia all’articolo migliore da acquistare con i saldi, per rinnovare il guardaroba.

Saldi, le video interviste

“I saldi sono iniziati il 4 gennaio – ci dice una frizzante commessa avvicinata dalla redazione di LeccePrima, mentre piega i capi che sono stati provati dai clienti. “Procederanno fino al 28 febbraio e a ora dire che stanno andando proprio bene” conclude salutandoci perché il negozio è pieno di gente.

Nonostante le offerte del Black Friday risalenti a poco più di un mese fa e le promozioni prenatalizie che i negozi da qualche anno propongono ai propri clienti con sms e messaggi Whatsapp, sembra che i saldi invernali non siano investiti negativamente e che i leccesi continuino ad acquistare la merce scontata. Sono soprattutto abbigliamento, accessori e calzature i prodotti più acquistati come riferiscono alcuni passanti incrociati per strada: “Ho acquistato un cappotto e una camicia, ho trovato l’occasione e ne ho approfittato”.

L’occasione: tra via Trinchese e via Nazario Sauro, tutti a caccia dell’acquisto conveniente, per se stessi e per gli amici, come afferma qualcun altro. “Ho preso il regalo per un amico, in occasione del suo compleanno”. Secondo le prime stime delle associazioni di consumatori, più di 4 italiani su 10, ossia il 41% hanno in programma di acquistare uno o più prodotti in saldo.

E mentre secondo la stima di Federcomunsumatori, gli italiani pensano di investire un budget di circa 168 euro in media a persona, somma che sale a 179 euro a famiglia, le previsioni più pessimistiche del Codacons, prevedono una spesa media a famiglia di 145 euro. Insomma, i saldi interesseranno oltre 15 milioni di famiglie e muoveranno un giro di affari complessivo da 5,1 miliardi di euro, secondo le stime dell'Ufficio Studi Confcommercio.

E voi, state assaltando i negozi a caccia dell’occasione che fa al caso vostro? Ricordate che i commercianti hanno l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso. Mentre è facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o ribasso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Buono shopping

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento