menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musicultura 2021, tre Salentini tra gli artisti selezionati

Francesca Romana Perrotta, Kalàscima e Diego Rivera sono tra i nomi dei cantanti che prenderanno parte alla 32esima edizione. Scopriamo chi sono

LECCE- Francesca Romana Perrotta, Kalàscima e Diego Rivera sono i nomi degli artisti salentini selezionati per il festival della canzone popolare e d’autore, Musicultura, giunta quest’anno alla sua 32esima edizione. Inaugurato lo scorso novembre, il festival, da oltre 30 anni, è un prestigioso punto di riferimento per l’evolversi della musica popolare e d’autore italiana.

I salentini annunciati fanno parte dei 63 concorrenti che hanno superato la prima fase del concorso. Nei prossimi mesi li attende un percorso di ulteriore selezione, che condurrà alla rosa dei sedici finalisti, poi a quella degli otto vincitori e, infine, al nome del vincitore assoluto della XXXII edizione.

Le audizioni

I 63 artisti selezionati si preparano, ora, a sostenere nel mese di marzo un’audizione, rigorosamente dal vivo, al teatro Lauro Rossi di Macerata, dove si esibiranno di fronte alla giuria e in diretta streaming nei canali social del Festival.

Le band in gara sono 12, le proposte soliste 51, di cui 23 donne e 28 uomini. Il lungo cammino di Musicultura 2021 terminerà a giugno, quando gli otto vincitori saliranno sul palco dell’Arena Sferisterio di Macerata e al vincitore assoluto, decretato dal pubblico, andrà il Premio di 20.000 euro.

“Abbiamo trascorso tre mesi in compagnia di questa bellissima onda di canzoni. Stili, suoni, lessico si trasformano sempre più rapidamente, la varietà di approcci è sorprendente, i picchi di originalità davvero notevoli” - commenta il direttore artistico Ezio Nannipieri - “poter auscultare il respiro di questo meraviglioso organismo che è l’arte popolare della canzone è un privilegio. Il nostro intento è porre al centro l’opera e l’artista, tutelare l’agibilità di uno spazio di proposta, di maturazione, di selezione nel quale le canzoni e chi le scrive, abbiano un valore in sé, prima di ogni possibile, e in quel caso comprensibile ed augurabile, strategia di marketing commerciale.  Mai forse come in quest’anno così tormentato abbiamo sentito la rilevanza di un obiettivo del genere. Invito chi è curioso di tutto e convinto di niente a seguire in diretta streaming le audizioni live, non penso rimarrà deluso”.

perrotta-2-2-2

Francesca Romana Perrotta

Francesca Romana Perrotta vincitrice delle edizioni 2007, 2010 e 2016 di Musicultura, è nata a Lecce ma vive da sempre in Emilia -Romagna. Ed è a Forlì, infatti, che fonda il suo primo gruppo Zeroincondotta, con il quale conquista il premio della critica al concorso “Primavera Heineken live festival”. Giudicata dal Corriere della Sera tra le artiste emergenti di maggior interesse nazionale, nel 2004 Francesca Romana Perrotta è in semi-finale all’accademia della Canzone italiana di Sanremo. Nel 2008 viene presentato in anteprima nazionale da Radio 1 Rai il suo primo lavoro discografico dal nome “Vermiglio”, distribuito da Warner Music. L’anno seguente vince il Premio De Andrè con il brano “Storia clandestina”. Duetta con Cristiano De Andrè durante il tour “De Andrè canta De Andrè” e con lui scrive “Il demone”, brano contenuto nel disco “Lo Specchio”, uscito nel 2013.  Nel 2016 Francesca Romana Perrotta vince il premio per il Miglior testo alla XXVII edizione di Musicultura con il brano “Il grido”. A settembre dell’anno successivo esce il suo terzo album “L’ora di mezzo”, un connubio post- romantico di canzoni, sposate perfettamente in un’atmosfera retro?.

kalascima2-2

I Kalàscima

I Kalàscima sono una delle più importanti ed innovative band del nuovo panorama della musica world italiana, che porta la musica popolare salentina fuori dal revival e delle ballate nell’aia per proiettarla nella modernità, “rigenerandola” attraverso la tecnologia. Il loro è un neofolk urbano nel quale i ricordi di una civiltà contadina ormai travolta dalle estetiche contemporanee dialoga con i suoni e i rumori che ci avvolgono nella quotidianità degli anni 2000.

Numerosi i concerti del gruppo in Italia e all’estero tra i quali nel 2012 il tour in Australia (in occasione del quale la Abc Radio National – emittente di Stato – ha registrato per intero uno dei loro live) e nel 2013 (circa 25 concerti in 35 giorni) e la loro partecipazione all’Awme (Australian World Music Expo, una delle manifestazioni più importanti per il mercato musicale australiano ed asiatico) quale unica band italiana selezionata per il 2013. Si segnalano inoltre il tour in Eucador nel 2013, i concerti in Israele, in Germania (2012 e 2014), Svizzera (2014), Belgio (2012) e la partecipazione allo Sziget Sound Festival nel 2013. I Kalàscima sono uno dei gruppi storici presenti a “La Notte della Taranta Festival”.

Due i dischi pubblicati: nel 2010, “Santa Maria del Foggiaro” e nel 2014, "Psychedelic Trance Tarantella" (Ponderosa) nel quale spicca la collaborazione con Ludovico Einaudi.

tundo-3

Diego Rivera (Carmine Tundo)

Diego Rivera è un progetto che nasce dall’intuizione di legare un cantautorato ispirato alle radici della propria terra a dei suoni mediterranei con influenze del Sudamerica. Carmine Tundo, con lo pseudonimo pubblicato nel 2020 rende un omaggio alla memoria di un suo zio (Diego) e un richiamo allo stile dell'omonimo pittore.

Ogni canzone racconta uno spaccato del Salento e della Puglia, raccontando in una vena romantica e ironica una terra bellissima che spesso porta con sé anche enormi contrasti e contraddizioni. Ogni brano è una piccola cartolina proveniente dal passato, profuma di piccoli borghi e di scogliere, di un entroterra selvaggio e di un mare cristallino. Storie d’amore e di passione che si susseguono in un vortice di emozioni legate da un sound classico che attinge alla musica latina, al tango e alla musica popolare pugliese. Diego Rivera è anche il nome del personaggio di un romanzo che Carmine Tundo sta scrivendo e che vedrà la luce a compimento della trilogia degli album di questo progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento