rotate-mobile
social Litorale / Via Ardito Desio

La denuncia choc: "Cavi d'acciaio attaccati agli alberi fra i sentieri dei biker"

Un post è diventato virale nelle ultime ore. La segnalazione dalla zona di Villaggio Dario, non lontano da San Cataldo

LECCE – Il post inviato da un appassionato di bike ha iniziato a circolare nei gruppi fin da ieri pomeriggio ed è diventato, in breve, virale. E non potrebbe essere altrimenti, visto che la situazione denunciata è di quelle che non passano inosservate. Il gruppo, mentre faceva escursione nei sentieri di campagna, nel primo pomeriggio, non lontano dalla marina leccese di San Cataldo, si è imbattuto in un pio di cavi d’acciaio, agganciati ai tronchi degli alberi. 

164353132_4016663205052040_8174633706333755955_o-2

L’inquietante scoperta è avvenuta in via Ardito Desio, sentiero cicloturistico fra Villaggio Adriatico e Villaggio Dario. Per la precisione “nei pressi dell’incrocio con Villa Dario”, si spiega nel post, con tanto di foto e video a testimonianza del rinvenimento. “Praticamente invisibili, evitata la tragedia. Ogni cavo era doppio, proprio con l'intento di non farli rompere durante il passaggio”. “Questa zona è frequentata anche da bambini e l’altezza è proprio al collo”. Inutile anche soffermarsi sulle conseguenze, qualora qualcuno non se ne fosse accorto e vi fosse finito sopra, magari a velocità sostenuta. Si sarebbe rischiato dalla caduta rovinosa a qualcoda di peggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia choc: "Cavi d'acciaio attaccati agli alberi fra i sentieri dei biker"

LeccePrima è in caricamento