← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado cittadino

Via San Pietro in Lama, 6 · Rudiae

Via San Pietro in Lama, adiacente alla chiesa di Santa Barbara, esiste da decenni questo scempio cittadino. Una costruzione incompleta ormai invasa da erbacce e alberature selvatiche di alto fusto. Ritrovo di serpi, topi e spesso di extra-comunitari. Quando ci sarà un intervento dell'Amministrazione Comunale?

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ve la dico io una cosa sul quel casale posto in una tale posizione strategica... Abitando lì vicino ho visto non solo serpi, topi ed extra-comunitari... Ma anche tossici. Piu' volte ho visto un ragazzo in moto una naked e giacca di pelle nera che in tarda serata va a depositare accuratamente un pacco di plastica nei dintorni dell'entrata principale. In due particolari occasioni a distanza di tempo c'erano una lavatrice e un frigo abbandonato una volta nel vialetto e l'altra volta adiacente ai cassonetti. Il ragazzo appariva venire verso lecce da san pietro in lama. Apriva gli sportelli lasciava quello che doveva lasciare e se ne andava. Non appariva un usuale abusivo del casolare. In un'altra occasione verso le 10 di mattina, quando ancora i muri perimetrali erano pressoché intatti mi veniva chiesto da una ragazza di giovane età tra i 18-23 anni di aiutarla a scavalcare tale muro. La ragazza appariva trasandata e sotto effetto di stupefacenti. Gentilmente abbattiamo quel casolare anche al costo di lasciare terra battuta. Per il decoro e per valorizzare una zona periferica che sta lentamente crescendo grazie ai vari bar, eurospin, euronics, chiostro dei domenicani.

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento