← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Atleti per strada

PARCO ZONA 167/A 1 · Lecce

Si allega reportage fotografico relativo all'incresciosa situazione che si è creata intorno al Palazzetto dello sporto di via Merina che ha costretto l'ASD Delfino a far svolgere, con mille sacrifici, una piccola parte della ripresa atletica di bambini, bambine, ragazzi e ragazzine tutti o quasi "Agonisti", presso location di fortuna come il parco giochi della zona 167/a di Lecce rappresentato in foto.

Nei pomeriggi di "Sole" ci sono 30/40 bambini/ragazzi che assieme ai genitori si recano in questo parco per fare un po' di corsetta, esercizi vari e tutto quanto occorre per riprendere un tanto agognato cammino sportivo che pare essere, in questa città, un sogno.

E' triste vedere bambini e ragazzini, campioni provinciali, regionali e nazionali allenarsi per strada senza che nessuno, a parte le solite chiacchere in politichese, si interessi per dare a questa città una visibilità anche sul piano della ginnastica a corpo libero.

Un palazzetto dello sport appena realizzato e già inagibile, a causa della solita incuria dell'amministrazione pubblica, è una cosa vergognosa; promettono, si impegnano ma se non ci sono appalti "Importanti" da assegnare, non si fa nulla.

Questa è la denuncia del papà di una delle bambine raffigurate in alcune delle foto allegate, che "nei giorni di bel tempo" guarda questi ragazzi, radunatisi nel parco della zona 167/a, che fanno il possibile per rimanere attaccati ad un sogno che, visti i presupposti, difficilmente si potrà realizzare; non bisogna meravigliarsi se tra gli atleti olimpici siano "rari" quelli provenienti dal SUD per non parlare di Lecce.

A brevissimo ci saranno delle gare da affrontare pare già nel mese di Ottobre, oramai impensabili, poi probabilmente a dicembre, chissà.

Comunque, nei pomeriggi di bel tempo, compreso oggi venerdì 16/09/2016 si raduneranno presso il parco della zona 167/a per la solita sgambata, ci saranno atleti ed insegnanti, vi invito a voler rendervi conto da voi della situazione che, se a prima vista può sembrare gradevole, a guardar bene fa stringere il cuore.

saluti a tutti

Francesco Tondi

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di martina
    martina

    L'amministrazione comunale competente non mi risulta sia quella di Lizzanello trattandosi di territorio del comune di lecce e se non erro il palazzetto è sotto la gestione della provincia. Ma a parte questi insignificanti dettagli, rimane la vergogna e l'amara consapevolezza di vivere in una zona in cui tutti i sogni vengono uccisi; una zona in cui regna incuria, indiffirenza, indolenza dove ciò che si riesce a realizzare è dovuto ai singoli sforzi di tenaci cittadini o associazioni sportive e di volontariato. E' questa la vera vergogna!!! in bocca al lupo a questi giovani che nonostante tutto non demordono e lottano a dispetto di tutto per i loro sogni. E complimenti ai genitori che insegnano loro che i sogni si realizzano con i sacrifici...anche quando significa lottare contro i mulini al vento.

  • Vergogna per l amministrazione competente che se non erro è lizzanello. Tutto serve a far vendere il palazzetto ai privati

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento