← Tutte le segnalazioni

Eventi

Fondamentalismo islamico, Domenico Quirico a Martano

prolungame · Martano

Venerdì 6 marzo alle h 9:00, presso l'auditorium "R.Moschettini" dell'Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore "S.Trinchese" di Martano, Domenico Quirico, autore del libro "Il grande califfato", Neri Pozza, dialogherà con gli studenti sulla scottante questione del fondamentalismo islamico e del processo di affermazione dell' Isis, oltre che sul ruolo del giornalismo e dell'informazione oggi.

Domenico Quirico è giornalista de La Stampa, responsabile degli esteri, corrispondente da Parigi e ora inviato. Ha seguito,in particolare, tutte le vicende africane degli ultimi vent'anni, dalla Somalia al Congo, dal Ruanda alla "primavera araba". Ha vinto i premi giornalistici Cutuli e Premiolino e, nel 2013, il prestigioso Premio Indro Montanelli.

Sequestrato nel 2013 e trattenuto in Siria per cinque mesi dagli uomini di Jabhat al- Nusra, al- Qaida in terra siriana, Quirico è stato testimone della rapida crescita di un movimento più radicale, l'Isis, e del progetto di creazione di un grande califfato. Profondo conoscitore il terrorismo islamico, come, egli stesso scrive su La Stampa, la cosa che più lo ha colpito nei suoi carcerieri, è che "ciascuno di loro si sentiva la piccola parte di un tutto, e il tutto era visibilmente una parte di tutto. Il totalitarismo islamico è, nella sua essenza, senza confini. Li vuole distruggere, i confini, le frontiere, le nazioni in nome di un'unica ecumene, quella di Dio. Mentre noi occidentali, laudatori della globalizzazione, in realtà, penosamente, continuiamo a ragionare nei limiti dei vecchi confini nazionali, soprattutto quando sono i nostri. Oggi l'internazionale islamista non ha testa, Al Baghdadi è solo la pedina di una globalità. Il commando francese è annientato? Un altro colpirà, senza ricevere ordini, come in una catena di montaggio. (...) La intuizione politica della costruzione del Califfato ha trasformato i fanatismi di migliaia di singoli e una manciata di insurrezioni tribali in un Tutto: le ferite che ciascuno riesce a infliggere allargano lo squarcio, la smagliatura. Un colpo dopo l'altro arriveremo ad essere assediati nelle nostre città".

Curerà l'incontro Cinzia Nachira, redattrice di Jura Gentium, rivista di diritto internazionale.

"Una grande opportunità formativa per i nostri giovani che hanno bisogno di comprendere le dinamiche che sottendono i fatti tristemente noti della cronaca. La riflessione potrà contribuire a trovare una chiave di lettura realistica della complessità del momento storico che stiamo vivendo." E' il commento della dirigente scolastica dell'Istituto "Trinchese", prof.ssa Alieta Sciolti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
LeccePrima è in caricamento