← Tutte le segnalazioni

Altro

Inaccettabile compromesso

Via Raffaello Sanzio 61 · Squinzano

Lega e M5S hanno profuso tante energie in campagna elettorale per illustrarci i rispettivi programmi di futuro governo,programmi,va detto subito,ben distinti e caratterizzati da differenze sostanziali:una fra tutte,il cosiddetto reddito di cittadinanza cavallo di battaglia dei pentastellati avversato dalla Lega,che sostiene,secondo me giustamente,che agli italiani va garantito in primis un lavoro vero e degno e non una regalia di stato.Ma da quel fatidico 4 marzo,molta acqua e' passata sotto i ponti;I due leaders,Salvini e di Maio,trattano ad oltranza e non soltanto per giungere ad un accordo su presidenti di Camera e Senato.

Ormai salvini parla apertamente di una ipotesi sempre a suo avviso piu' concreta di un governo Lega-M5S.Un vero tsunami che sta squassando tutto il centrodx,compresa la Lega che con Maroni mette in guardia il capo dalla tentazione di una inopinata fuga in avanti;un accordo con i pentastellati di fatto sancirebbe la frantumazione dello stesso centrodx con gravi ricadute sulla tenuta delle amministrazioni locali in comune.Onestamente,Salvini piace per la semplicita' delle sue proposte,per la chiarezza dei suoi programmi,ma non possiamo affermare che il suo sia un pensiero politico raffinato;spesso ci appare invece rozzo nelle analisi e credo che in questa ultimissima fase sia irretito dall'uovo oggi e subito.

Ha iniziato silenziando da diversi giorni la promessa di innalzare le pensioni,specialmente l'importo vergognoso di quelle di invalidita',operazione che pur con difficolta' potrebbe essere gestibile per le esangui casse dello stato(non pagando i dodici e passa miliardi di clausole di salvaguardia all'europa,per esempio),mentre irrealizzabile appare il varo del cosiddetto reddito di cittadinanza,comunque rivisto e modificato:mancano assolutamente le coperture.Oltretutto,nella compagine di questo fantomatico governo a doppia trazione non si capisce ancora chi avrebbe l'onere e l'onore di presiederlo,da quali ministri sarebbe formato,e soprattutto con quale programma si dovrebbe presentare al Parlamento per ottenerne la fiducia.Promesse Salvini e Di Maio ne hhan fatte tante,forse troppe;cosa diranno ai rispettivi elettori non potendole rispettare in virtu' di un eventuale programma comune(al quale non rieco a credere)per via della dicotomia delle rispettive posizioni su tanti,troppi temi?

Ecco,credo che Salvini stia commettendo un errore politico gravissimo:la sua forza si basa sull'unita' del centrodx rompendo la quale la Lega si autoridimensionerebbe,con il rischio concreto di ridursi a far da sgabello a M5S quando invece potrebbe evitare inutili fibrillazioni nella coalizione ed attendere pazientemente la cosiddetta moral suasion del Matttarella il quale e' noto preferirebbe di gran lunga un esecutivo M5s-PD.Ed il miiglior modo (Roma e non solltanto Roma docet) per far politicamente sfracellarsi i pentastellati e',appunto,quello di lasciargli governare,mantenedo la Lega ed il centrodx unito tutto il patrimonio di credibilita' fin qui ottenuto.Ma ho paura che una certa rozzezza del pensiero politico di Salvini gli impedisca di ragionare guardando alla gallina,invece che all'uovo.Ad maiora!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma questo spazio non mi sembra che sia riservato a commenti politici del tutto personali!!!

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento