← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

L'illogica vivibilità di Gallipoli

Corso Roma · Gallipoli

Trascuratezza, noncuranza, insolenza; questa l'aria che si respira. Quando esci da casa, oltre alle complicazioni che hai nella tua vita, devi sorbirti i comportamenti deprecabili che assumono gli altri. La cosiddetta convivenza civile... che utopia! Secondo me, sono più solidali tra di loro gli animali in uno zoo, che gli umani in una cittadina. Il caldo, l'umidità presente in questo periodo dell'anno è una realtà oggettiva. Alcune persone pensano che altre siano immuni dal supplizio che provoca il caldo e quindi tramutano la loro autocommiserazione in prepotenza. A piedi, in bici, in scooter, in auto... sudano malevolenza.

I pedoni: hanno forse delle vite di scorta a casa alcuni, altrimenti non si spiega come possano tenere così poco alla loro sopravvivenza. Scendono dal marciapiede e vogliono subito attraversare, anche se sotto i loro piedi non ci sono le strisce pedonali, e tu devi prevedere che i pedoni in qualsiasi momento del loro passeggio esigono passare dall'altro lato della strada senza badare di essere in sicurezza per compiere il loro attraversamento. Altri pedoni invece, attraversano... len ta men te. Le bici: le noleggiano, ce ne sono talmente tante ormai in circolazione... peccato che in parecchie circolino contromano. Anche chi circola contromano, soprattutto di sera, deve avere delle altre vite a disposizione.

I segnali stradali, i fari puntati addosso... l'ambulanza e il pronto soccorso. Scooter: si beffano delle bici perché hanno l'acceleratore e non i pedali, e delle auto perché occorre loro la metà dello spazio di un autoveicolo per sorpassare, da un lato... dall'altro. Le auto: ingombranti d'estate, sembrano aumentare di volume rispetto ai mesi invernali. Le parcheggiano come se fossero usa e getta, le traverse di corso Roma sono piene di auto "appena" parcheggiate, da un lato della strada e dall'altro, impediscono la svolta e in alcuni casi si ritrovano gli specchietti penzoloni. Chissà se esiste un App per lo smartphone, con comando vocale che attiva gli indicatori di direzione dell'auto alla quale si è alla guida, così almeno tra una nota vocale e l'altra con questa opzione sappiamo dove e quando girerà l'automobilista. Il divieto di sosta? Un addobbo urbano.

Riprendo il discorso pedoni, quelli col guinzaglio che portano a spasso il loro cane... inevitabilmente il cane ha bisogni fisiologici, fa la pipì... soprattutto se trova le piantine che spuntano dalle fessure del marciapiede, dove probabilmente ha già lasciato le sue tracce un altro cane. Un pomeriggio il mio cane annusava una piantina di quelle, una signora che ad un metro era sulla soglia di casa sua ci fissava, troppo per non dirle che se voleva evitare che accadesse ciò le piantine doveva rimuoverle perché attrattiva di insetti e cani. Mi ha risposto: "E io le devo togliere?" Nei pressi di casa mia le ho rimosse io, non un giardiniere. E visto che non piove da mesi, un secchio con un pò di detersivo svuotatelo vicino casa vostra... e io, speriamo che me la cavo!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • La spedisca al suo sindaco questa lettera. Si proprio al Minerva che millanta cose e realizzazione di programmi mai realizzate/i. Comunque...mai quadro fu veritiero di quello da Lei esposto.

  • i problemi sono aggravati dalla calata di orde di cosiddetti turisti low cost che spesso hanno atteggiamenti e comportamenti da barbari trogloditi;ma questo e' il modello di sviluppo del turismo che piace tanto alla sn.Fino a manovrare,grazie a certa magistratura,per impedire l'apertura del Twiga ad Otranto.Non fosse mai che un modello di possibile e diverso sviluppo di turismo inficiasse la babilonia infernale della massa bruta che invade gallipoli...

  • L'illogica vivibilita' di Gallipoli è cercare a " tutti i costi " di versare acqua in un bicchiere già pieno e " strapieno " sino all'orlo .

  • Analisi precisa dettagliata e sofferta!!! Auguriamoci che settembre sia quanto più vicino possibile!! Forza e coraggio, buona Estate

    • Come si fa ad augurare "buona estate" con quello che c'è in giro? Eppoi davvero crede che col finire dell'estate... a settembre le cose cambino? Non dimentichi che siamo gallipolini ,l'inciviltà è nel DNA di questo popolo, le dimensioni del barbaro comportamento saranno inferiori per il meno afflusso di gente, ma rimarranno tali e quali quali sono state, sono e saranno nel tempo..

      • Quindi lei.. è gallipolino.. e incivile. O non ha DNA?! Sono di Gallipoli e non sono incivile. Quando leggo : „l'inciviltà è nel DNA di questo popolo, le dimensioni del barbaro comportamento saranno inferiori per il meno afflusso di gente, ma rimarranno tali e quali sono state, sono e saranno nel tempo..“ estirizzi?! Lei a <Gandalf> fa barba, capelli e sopracciglia!

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento