← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

"Lecce città per turisti? Macché..."

Volevo cambiare 20 euro in monete da 2 euro in una banconota. Dopo tre bar, una farmacia, due tabaccai, due edicole e due ore dopo, non avevo ancora la tanto necessaria banconota... Mi chiedo: come può Lecce e i leccesi con questo tipo di mentalità e chiusura diffidente verso il prossimo, essere una città che offre turismo? Lecce p davvero pronta ad aprire le porte o è meglio rimandare, magari di una o due generazioni??.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • l di là dela vicenda in oggetto...lecce e i leccesi assolutamente impreparati ad accogliere degnamente i turisti, questo lo sappiamo da tempo...e chi si ostina a non volerlo capire é rimasto alla frase"Salentu, lu sule, lu mare e lu ientu".....

  • A me sembra che per lamentarsi per una cretinata del genere , questo più che un turista sia uno scappato dal reparto di psichiatria. Strano aver trovato pure chi ha pubblicato una cosa del genere. Con le 20 euro che voleva farci? conservarsele o usarle ben arrotolate alla Jonny Stecchino? una volta utilizzate pure per un caffè, non avrebbe iniziato ancora ad aver monetine? hai fatto il turista, ora torna in psichiatria!

  • Che Lecce non è attrezzata per il turismo non serve questo esempio delle monete. Basta guardasi intorno per rendersene conto.

  • al di la della querelle sulle monete da due €non cambiate....ogni commerciante che si rispetti é ben lieto di ricevere monete e cambiarle in banconote...solo a Lecce fanno ancora problemi su tutto e hanno diffidenza su qualsiasi cosa... al di là dell'episodio in sè il fatto comunque la dice lunga sull'impreparazione totale del leccese medio a qualsiasi cosa che non sia routinaria, una qualsiasi novità é accolta con meraviglia e scetticismo....se non avessimo il mare, il sole e posti bellissimi saremmo ai minimi termini su tutto!

    • Ma che sta dicendo? Quindi, seguendo il suo ragionamento, quei commercianti non erano "rispettabili"? E' obbligatorio cambiare monete a chiunque, altrimenti non lo si è? Ma che discorsi sono? Nessun appello per queste persone? Magari non potevano/non ne avevano/non era il momento/non volevano (legittimo, eh)/qualcuno gli aveva rifilato 20 euro falsi il giorno prima/e tutto quello che vogliamo? Poi possiamo fare i criticoni per qualunque cosa, buttarci fango addosso da soli, e accettare qualunque critica (anche la piu' ottusa), per puro masochismo. Io personalmente dinanzi a critiche vuote come questa (evidenziata su un portale di informazione, peraltro, come a voler denunciare chissaà che cosa), mi sento di difendere Lecce e i leccesi. Saluti.

  • E quindi Lecce non sarebbe una città in grado di ricevere i turisti, perché all'autore della lamentela tre bar, una tabaccheria e una farmacia non hanno cambiato le monetine le sue monetine con una banconota. Mi sfugge la logica di questo forzato sillogismo, anche perché da quando le tabaccherie, i bar, le farmacie sono diventati i luoghi deputati per il cambio di monete? Invece di perdere 2 ore girovagando a vuoto per poi lamentarsi a vanvera, l’autore avrebbe potuto perdere solo 5 minuti recandosi in una Banca oppure all’ufficio postale, uscirne con la sua bella banconota da 20 euro e lasciare in pace Lecce e i suoi commercianti dalle sue critiche insensate.

  • Avatar anonimo di GiuseppeNap.
    GiuseppeNap.

    Io sono di Napoli ma sono ormai 6 anni che vivo in provincia di Lecce e devo dire che come ospitalità sono eccezzionali,quindi non capisco veramente il senso di questi articoli di m...... che screditano per il nulla

  • Ps. Nell'articolo non è specificato se le monete sono vere o false :)

  • Beh ora che ci penso è più grave il mancato cambio delle monete rispetto al degrado delle bottiglie di vetro e "rifiuti liquidi umani" in alcune stradine adiacenti il corso, per etichettare Lecce come città contro i turisti. Domani farò la stessa prova a Roma, vediamo cosa faranno gli esercizi.

  • non è nessuna chiusura è solo mancanza di moneta. I bancomat dispensano quasi tutti tagli da 20, non ci sono monetine. Se avesse avuto un problema con 1 avrebbe ragione, ma 3 persone avrebbe dovuto accenderle quantomeno una lampadina. Mi dispiace per il suo enorme problema, ma cercare di 20 euro in monetine in negozi (dove gia tanta gente chiede) che devono lavorare e dare resto... vien da se. Dire che i leccesi sono chiusi perchè non le cambiano 20 euro per pagare il suo parcheggio rimanendo senza resto, è una cosa poco intelligente. Non inquadra il leccese medio inquadra più che altro la scarsa preparazione del turista italiano. La prossima volta, compri un caffè ed un giornale, e vedrà che le banconote (anche se purtroppo con sforzo perchè non hanno il resto) verranno fuori. Scrivere un articolo ad un giornale perchè il negozio non le cambia le monetine, che assurdità si devono vedere.

    • hai scritto un romanzo ma non hai capito che il signore voleva cambiare le monetine in banconota e non viceversa "Volevo cambiare 20 euro in monete da 2 euro in una banconota", è italiano eh

  • ...sembra scritto dall'autista palermitano di Johnny Stecchino

  • Avevo cliccato per sbaglio sul titolo, incuriosito dalla sezione "degrado urbano" e soffermato a leggere pensando fosse successo chissà cosa. A prescindere dall'incontrovertibile fatto che i bar ed altri esercizi a Lecce siano sempre felicissimi di ricevere monete in cambio di banconote, mi perdoni il "giornalista" ...ma come sarà venuto in mente di scrivere un articolo su una baggianata del genere?

  • che poi co ste venti euro intere cosa ci dovevi fare, sempre soldi so alla fine

  • bravo emanuele e poi se avevi tanto a cuore cambiare le tue monetine potevi andare in qualsiasi banca entrare lasciare le monetine e prendere la banconota.

  • Da quando in qua la diffidenza si misura con la possibilità negata di cambiare la moneta in banconota? Si vede che le attività commerciali erano piene di monete; anche se sei un turista non puoi mica essere accontentato in tutto.

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento