← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Parco Tafuro, incontro tra sindaco e comitato

Via Luigi Corvaglia · Leuca

LECCE -  Il 5 aprile una delegazione del Comitato per Parco Giorgio Tafuro, costituito nello scorso mese di febbraio al fine di tutelare l’omonimo struttura collocata nel rione Leuca, frequente oggetto di atti vandalici, è stata ricevuta a Palazzo Carafa dal sindaco, Carlo Salvemini, per discutere degli annosi problemi del parco. La delegazione era costituita da Manuel Buccarella (portavoce), da Maria Rosaria Pelusio e Sergio Pellecchia.

Al sindaco si sono aggiunti il vicesindaco Alessandro Delli Noci ed il consigliere comunale Marco De Matteis. Le richieste del Comitato erano e rimangono piuttosto circostanziate: si chiede, in particolare, la recinzione dell'intera area, al fine di preservare i giochi, le panchine e la pubblica incolumità, visto che la struttura ospita spesso – in particolare nelle ore serali e notturne - spacciatori, vandali ed altro. I giochi, come noto, non sarebbero a norma nè periodicamente manotenuti e collaudati, e frequentemente vandalizzati anche a causa dell'assenza di protezione. Il sindaco ha risposto che per realizzare la recinzione non vi sono fondi, anche perchè si tratterebbe di circa un chilometro di superficie, con notevole esborso di danaro pubblico, che non sarebbe a tal fine disponibile. Ha confermato l'assenza di fondi a bilancio per il Quartiere Leuca, anche perchè interessato nel recente passato da interventi di rigenerazione urbana. Ha tuttavia promesso la manutenzione ordinaria dei giochi (pare abbiano prenotato il materiale necessario).

Alla nostra richiesta di fornire di recinzione quanto meno i giochi, il sindaco e l'ass. Delli Noci hanno manifestato la loro disponibilità. Si sono detti inoltre disponibili al potenziamento dell'illuminazione pubblica del parco, mentre per la videosorveglianza, anche limitata alla sola area giochi, non vi sarebbero le condizioni ed i fondi necessari. Abbiamo chiesto, inoltre, che l'area nella quale i ragazzi giocano a pallone venga dotata di una rete verso l'alto che impedisca alla sfera di uscire e di finire sui binari della ferrovia, dove spesso i ragazzi vanno a recuperare, con grave rischio personale, il pallone. Ci sarebbe una disponibilità anche in tal senso. Il sindaco si è detto inoltre disponibile ad attribuire al Comitato una forma di gestione dell'area, secondo tempi e modi da concordare.

Nell'ambito di tale disponibilità, vi sarebbe inoltre la messa a disposizione del Comitato di una stanza posta al centro del parco (pressi Dog Park), recentemente restituita alla collettività dopo una pesante vandalizzazione. Questo il resoconto dell'incontro odierno. Gli impegni assunti dall'amministrazione comunale sono certamente di portata inferiore rispetto alle nostre richieste. Tuttavia siamo tenuti ad attendere e verificare la realizzazione degli impegni, che potrebbe costituire un buon risultato. Monitoreremo nei prossimi giorni l'operato degli amministratori, che non esiteremo a richiamare alle loro responsabilità, in caso di mancato rispetto degli impegni assunti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Secondo me, il Sindaco potrebbe fare un piccolo decreto dove responsabilizzare alcuni pensionati a sorveglianza di questi parchi e villette cittadini. Il pensionato si realizzerebbe nel suo intimo e nello stesso tempo vi è un deterrente per questi vandali che non hanno nessun rispetto neanche per la loro stessa persona.

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento