← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Via Palermo: Zona 167 A, cittadini di serie C

Via Palermo zona 167 A · Stadio

Un angolo della periferia di Lecce nella zona 167/A in via Palermo, i cittadini sono praticamente abbandonati da anni. Un atto di inciviltà e mala amministrazione che si perpetua da decenni. Qui il manto stradale non è mai stato rifatto da decenni, ora vengono fuori i ferri seriamente pericolosi per l'incolumità dei cittadini. Erbacce alte 1 metro tra le quali ratti, blatte e addirittura serpenti vivono indisturbati. Alberi di pino secolari pericolosissimi a ridosso delle abitazioni. Una situazione da terzo mondo a pochi passi da piazza M.T di Calcutta. I cittadini qui pagano le tasse come e quanto chi abita in piazza Mazzini ma con la differenza di essere trattati come cittadini di serie C! Una sola parola VERGOGNA!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • fosse solo via Palermo...oggi sono finiti i lavori su viale Otranto( l'anno scorso la stessa aqp aveva fatto lavori che potevano essere fatti una sola volta) e ha lasciato l'asfalto un colabrodo come volevasi dimostrare...nessun controllo, delle lettere del sindaco a fare presto e bene se ne fottono!

  • Mi piacerebbe chiedere alla redazione dove stava in questi 20 anni di giunte Poli e Perrone che hanno ridotto la nostra bella città a diventare una delle ultime in Italia. E' meno male che Perrone usciva dalla Bocconi, avrebbe dovuto fare di Lecce tutta un isola pedonale.

  • perché non riprendete a pubblicare i commenti.Forse alcuni potevano essere anche offensivi e fuori luogo ma un vero diletto leggerli Questo commento è rivolto alla redazione

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento